Articoli di notizie

Salta al contenuto

Navigazione e informazioni accessibili

Utilizza i seguenti link per navigare rapidamente all'interno della pagina. Il numero per ciascuno è il tasto di scelta rapida.

Tradurre

Ti trovi in questa pagina: Articoli

IL GOVERNATORE HOCHUL ANNUNCIA QUASI 16 MILIONI DI DOLLARI PER MIGLIORARE LA SICUREZZA E LA PROTEZIONE DELLE ORGANIZZAZIONI A RISCHIO DI CRIMINI D'ODIO

La Divisione dei servizi di giustizia penale dello Stato di New York assegna 327 sovvenzioni a 205 organizzazioni 
  
Con queste sovvenzioni, dal 2017 il programma statale per la sicurezza delle comunità contro i crimini motivati dall'odio ha erogato 83,1 milioni di dollari ad oltre 600 organizzazioni a rischio di essere prese di mira a causa della loro ideologia, delle loro convinzioni o delle loro missioni. 
 
Il bilancio dell'anno fiscale 2023 espande le risorse per gli obiettivi dei crimini di odio, destina 25 milioni di dollari alle sovvenzioni e aumenta di 2.000 dollari il tetto di rimborso per le vittime.
  
  
Oggi, in occasione di una manifestazione contro i crimini d'odio al Queens College, il governatore Kathy Hochul ha annunciato l'erogazione di quasi 16 milioni di dollari per rafforzare le misure di sicurezza negli edifici di proprietà o gestiti da organizzazioni non profit a rischio di crimini o attacchi d'odio a causa della loro ideologia, delle loro convinzioni o delle loro missioni. Un totale di 205 organizzazioni ha ricevuto 327 sovvenzioni, disponibili attraverso il programma statale Securing Communities Against Hate Crimes, amministrato dalla Division of Criminal Justice Services. Il finanziamento consentirà a sinagoghe, chiese, scuole religiose, organizzazioni civiche e altre organizzazioni no-profit di mettere in sicurezza le loro strutture e di proteggere meglio le persone e le famiglie che servono. Inoltre, il bilancio approvato per l'anno 2023 destina 25 milioni di dollari alle sovvenzioni e aumenta il tetto di rimborso per le vittime.dei crimini d'odio di 2.000 dollari.
  
"La diversità dello Stato di New York è la nostra forza, ma troppi newyorkesi continuano a vivere nella paura e oggi diciamo basta", ha dichiarato il governatore Hochul" . "L'odio, il razzismo e la xenofobia non hanno posto nel nostro Stato e questo finanziamento critico invia un chiaro messaggio: New York è unita contro chi cerca di seminare odio e dividerci."
 
Il bilancio dello Stato per l'anno 2023 prevede 25 milioni di dollari per le sovvenzioni SCAHC (Securing Communities Against Hate Crimes). Saranno inoltre ampliati i benefici per le vittime di crimini d'odio, che ora potranno ottenere fino a 2.500 dollari di rimborso, con un aumento di 2.000 dollari rispetto agli anni passati. Inoltre, in base alle riforme della sicurezza pubblica e della giustizia penale approvate nel bilancio, tutti i crimini d'odio che attualmente non sono passibili di arresto diventeranno passibili di arresto se l'individuo ha almeno diciotto anni.
 
I beneficiari di queste sovvenzioni hanno strutture in 28 contee in ogni regione dello Stato. Le organizzazioni che non avevano ricevuto finanziamenti in precedenza o che non avevano ricevuto finanziamenti per una o più strutture specifiche potevano richiedere questo finanziamento. La sovvenzione massima era di 50.000 dollari ciascuno per non più di tre strutture, per un massimo di 150.000 dollari. Il finanziamento può essere utilizzato per migliorare la sicurezza interna o esterna, come allarmi, sistemi antipanico. pulsanti, recinzioni, vetri antisfondamento e sistemi di diffusione sonora, tra gli altri elementi. I fondi possono essere utilizzati anche per coprire i costi associati alla formazione sulla sicurezza.  
  
Includendo le sovvenzioni annunciate oggi, sono stati assegnati circa 83,1 milioni di dollari in totale a più di 600 organizzazioni non profit per sostenere circa 1.700 progetti dalla creazione del programma nel 2017. 
 
Secondo la definizione della legge statale, i crimini d'odio prendono di mira individui, gruppi di individui o proprietà a causa di una percezione o convinzione di razza, etnia, sesso, orientamento sessuale, religione o altre caratteristiche. Sebbene il numero totale di episodi di crimini d'odio denunciati alla polizia in tutto lo stato sia una frazione di tutti i crimini denunciati, questi crimini colpiscono negativamente intere comunità, non solo l'individuo o l'istituzione che li ha commessi. Lo Stato di New York monitora questi incidenti per identificare le tendenze e le misure per affrontare o prevenire un aumento degli attacchi. 
 
I dati preliminari a livello nazionale per il 2021 mostrano un aumento significativo degli episodi di crimini d'odio: 778 nel 2021 rispetto ai 497 del 2020. Le persone e le istituzioni ebraiche, nere, asiatiche e LGBT sono state prese di mira più frequentemente e questi episodi hanno contribuito all'aumento a livello nazionale. I 778 crimini d'odio sono stati i più segnalati nel periodo di 10 anni dal 2012 al 2021. È stata solo la seconda volta in questo arco di tempo in cui il totale degli incidenti ha superato i 700; nel 2012 sono stati segnalati 734 crimini d'odio. 
  
Il commissario della Divisione dei Servizi di Giustizia Penale, Rossana Rosado, ha dichiarato: "La Divisione dei Servizi di Giustizia Penale ha dichiarato "Un crimine d'odio contro un newyorkese o un'organizzazione è un crimine contro tutti i newyorkesi. Sono orgoglioso del ruolo svolto dalla mia agenzia nella gestione di questi fondi e ringrazio la governatrice Hochul per il suo impegno nel contribuire a garantire una New York diversificata, vivace e sicura per tutti i suoi abitanti." 
  
Lo Stato Divisione dei servizi di giustizia penale fornisce un supporto fondamentale a tutti gli aspetti del sistema di giustizia penale dello Stato. L'agenzia fornisce formazione diretta alle forze dell'ordine e ad altri professionisti della giustizia penale; supervisiona un programma di accreditamento delle forze dell'ordine; garantisce il corretto funzionamento degli etilometri e delle apparecchiature per il controllo della velocità utilizzate dalle forze dell'ordine locali; gestisce i finanziamenti per la giustizia penale; analizza i dati sulla criminalità e sui programmi in tutto lo Stato; fornisce supporto alla ricerca; supervisiona i dipartimenti di libertà vigilata delle contee e i programmi alternativi alla detenzione; coordina le politiche sulla giustizia giovanile. 
  
L'agenzia gestisce anche i casellari giudiziari e gli archivi di impronte digitali dello Stato di New York ed esegue controlli sui precedenti per l'assunzione e l'ottenimento delle licenze. L'agenzia amministra il registro dei criminali sessuali dello Stato, il centro di raccolta delle persone scomparse, la banca dati del DNA dello Stato in collaborazione con il Centro di investigazione forense della polizia dello Stato di New York e fornisce supporto di personale a commissioni e consigli nominati in modo indipendente, tra cui la Commissione per le scienze forensi dello Stato di New York, che controlla e accredita i laboratori forensi dello Stato. 
 
Lo Stato Office of Victim Services finanzia più di 200 programmi in tutto lo Stato che forniscono servizi, supporto e assistenza alle vittime di crimini d'odio e altri reati. L'agenzia può anche fornire agli individui idonei un'assistenza finanziaria per le spese derivanti dall'essere stati vittime di crimini di odio o di altro tipo. Visitare www.ovs.ny.gov/connect per individuare un programma.
 
La rappresentante Grace Meng ha dichiarato, "Dalla sicurezza in metropolitana all'aumento dei crimini d'odio, dalla violenza insensata delle armi da fuoco alla crisi della salute mentale, New York ha bisogno e merita tutte le risorse possibili per combattere l'aumento della criminalità. La sicurezza pubblica deve continuare a essere la priorità assoluta per la nostra città e il nostro Stato. Tutti meritano di sentirsi sicuri, sia sui mezzi di trasporto pubblico che camminando per strada, e ringrazio il Governatore per aver dato priorità a questo tema."  
 
Il senatore Toby Stavisky ha dichiarato: "Non è un caso che il governo abbia deciso di non fare nulla di male", "Oggi, in solidarietà con i nostri amici asiatici, ebrei, neri, latini, LGBTQ e con i bisognosi, parliamo con una sola voce. Venerdì, mentre il popolo ebraico osserva la Pasqua, che racconta la storia della fuga dalla schiavitù, ci viene ricordato che la lotta non è finita. La comunità si confronta regolarmente con l'odio. La comunità asiatica americana continua a lottare contro il razzismo, il bigottismo e l'ingiustizia. La gente non si rende conto che la disoccupazione è dilagante, che le persone devono affrontare l'insicurezza abitativa e alimentare e che il tasso di povertà più alto si registra nella comunità asiatica americana. Questo bilancio è la nostra risposta all'odio."
 
Il membro dell'Assemblea Nily Rozic ha dichiarato, "Mentre continua l'ondata di crimini d'odio in tutta New York, non c'è spazio per l'autocompiacimento. Mi congratulo con il governatore Hochul per aver adottato misure reali e credibili per prevenire e affrontare i crimini d'odio a New York. Questi nuovi fondi per la sicurezza contribuiranno a mantenere e proteggere i cittadini di New York. Continueremo ad agire finché non sarà incontrovertibilmente chiaro che New York non tollererà l'odio o la violenza."
 
Il deputato Daniel Rosenthal ha dichiarato, "Con l'aumento dei crimini d'odio e degli episodi di antisemitismo, i cittadini di New York avevano bisogno di azioni più che di retorica. Il governatore Hochul ha dimostrato una vera leadership assicurando che i crimini d'odio si uniscano alla schiera di altri crimini efferati per i quali è prevista una cauzione. Negli ultimi mesi, il Governatore ha adottato un approccio ponderato e misurato alla sicurezza pubblica che si riflette nella sua attenzione a rendere New York un posto migliore per tutti."
Il presidente del distretto del Queens Donovan Richards Jr. ha dichiarato, "Dalle comunità asiatiche americane ed ebraiche alla comunità sikh del Queens, come abbiamo visto negli ultimi giorni, troppe famiglie hanno sperimentato la stucchevole e acuta puntura dell'odio negli ultimi due anni. Il bigottismo e la violenza sono del tutto antitetici ai nostri valori di abitanti del Queens e di newyorkesi, e non dobbiamo lasciare nulla di intentato non solo per aiutare a prevenire i crimini d'odio, ma anche per sostenere coloro che sono stati presi di mira o comunque toccati da essi. Ringrazio l'amministrazione Hochul e il nostro legislatore statale per aver fatto della lotta all'odio una priorità assoluta, mentre continuiamo a stare nel Queens come una comunità unita contro il pregiudizio in tutte le sue forme."
 
Frank H. Wu, Presidente del Queens College, City University of New York, ha dichiarato, "Siamo profondamente onorati che la governatrice Kathy Hochul sia tornata a parlare al Queens College di politiche importanti e per la sua leadership esemplare nel contrastare con forza il virus del bigottismo, dell'antisemitismo e della discriminazione che infetta il nostro Stato e la nazione. Ringraziamo in modo particolare il governatore e la legislatura per aver negoziato un bilancio statale che migliora in modo significativo la capacità del Queens College e dell'istruzione superiore pubblica in generale di preparare gli studenti a diventare leader di successo nella nostra società."
 
Il direttore esecutivo della Federazione Asiatica Americana, Jo-Ann Yoo, ha dichiarato, "La scorsa settimana ho avuto il privilegio di incontrare i beneficiari della campagna "Speranza contro l'odio", che il governatore Hochul ha reso possibile con una sovvenzione di 3,3 milioni di dollari. Abbiamo celebrato l'inizio del lavoro per costruire programmi di sicurezza e di educazione comunitaria nella nostra comunità. Siamo grati per questo nuovo investimento stanziato dal Governatore Hochul, che può essere utilizzato da organizzazioni non profit, case di culto, organizzazioni civiche e altre organizzazioni critiche della comunità per rispondere alle esigenze di sicurezza delle nostre preziose e vitali istituzioni."
 
Il rabbino Joe Potasnik del Consiglio dei Rabbini di New York ha dichiarato, "La lotta ai crimini d'odio è una responsabilità collettiva comune. Chi mi odia oggi, ti odierà domani. Grazie al governatore Hochul per aver fornito un maggiore sostegno fiscale alla sicurezza delle nostre istituzioni e per aver concesso ai giudici una maggiore discrezionalità nei casi di crimini d'odio. Noi, di fedi diverse ma di un'unica famiglia, siamo uniti quando qualcuno è vittima di questo odioso odio."
 
 
  
###