Comunicati stampa

Salta al contenuto

Navigazione e informazioni accessibili

Utilizza i seguenti link per navigare rapidamente all'interno della pagina. Il numero per ciascuno è il tasto di scelta rapida.

Tradurre

Sei su questa pagina: Comunicati stampa

Per il rilascio immediato: 26 maggio 2022
Contatto: press@ocfs.ny.gov
Email: jeannine.smith@ocfs.ny.gov
Telefono: 5184023130

L'UFFICIO DEI SERVIZI PER L'INFANZIA E LA FAMIGLIA DELLO STATO DI NEW YORK ANNUNCIA IL LANCIO DI UNITÀ MOBILI DI RISPOSTA PER RAFFORZARE I BAMBINI E LE FAMIGLIE A RISCHIO DI ENTRARE NEL SISTEMA DI ASSISTENZA ALL'INFANZIA

 Le unità mobili reimmaginate portano servizi e risorse alle famiglie nell'ambito della legge sui servizi di prevenzione Family First.

 
L'Office of Children and Family Services (OCFS) dello Stato di New York ha annunciato oggi la consegna di quattro nuove unità mobili di risposta per portare servizi e risorse per rafforzare e sostenere le famiglie come parte dell'espansione del lavoro di prevenzione primaria a New York in risposta al Family First Prevention Services Act (FFPSA).
 
"È giunto il momento che il nostro sistema di protezione dell'infanzia passi da un approccio reattivo, in cui i supporti e i servizi vengono offerti alle famiglie solo dopo che hanno avuto contatti con il sistema, a nuovi approcci che incoraggino i genitori a cercare aiuto e a ricevere assistenza quando ne hanno bisogno", ha dichiarato il commissario dell'OCFS Sheila J. Poole. "Inoltre, molte famiglie vivono in comunità rurali e hanno problemi di trasporto per accedere al sostegno. Speriamo che le famiglie possano beneficiare di questo approccio in collaborazione con molti partner della comunità".
 
La strategia delle unità mobili di risposta aiuta a sviluppare e gestire programmi coordinati di sostegno alla famiglia e servizi di conservazione della famiglia basati sulla comunità per ridurre il maltrattamento infantile, affrontare la sicurezza dei bambini e preservare l'integrità dell'unità familiare quando i bisogni della famiglia possono essere affrontati in modo sicuro ed efficace a casa.
 
Le unità mobili di risposta sono ora presenti in quattro contee dello Stato: Albany, Monroe, Onondaga e Westchester. Le unità appositamente progettate sono state acquistate grazie ai fondi forniti dall'Ufficio statale per i servizi alle vittime e l'OCFS copre i costi operativi per le contee con i fondi FFPSA. Il personale sarà composto da un medico autorizzato, da uno specialista in salute comportamentale, da un avvocato familiare di pari livello e/o da un avvocato che si occupa di violenza domestica.
 
Ogni contea che dispone di un'unità di risposta mobile ha anche dei protocolli per l'utilizzo dei loro servizi. Il personale lavorerà con il genitore o l'assistente e il bambino per ridurre o de-escalare i comportamenti identificati e potrà fornire servizi di intervento per risolvere eventuali problemi immediati e bisogni continui.
 
"Ognuno dei rispettivi team ha lavorato diligentemente per identificare i servizi che meglio rispondono alle esigenze dei bambini e delle famiglie nelle loro contee", ha dichiarato Lisa Ghartey Ogundimu, vice commissario dell'OCFS della Division of Child Welfare and Community Services. "Ci auguriamo che, fornendo un supporto immediato di risposta alla crisi ai genitori e a chi se ne prende cura, si rafforzi la loro capacità di sostenere i bambini nella loro casa e di mitigare le interruzioni, sostenendo ulteriormente il processo di guarigione della famiglia".
 
L'OCFS spera di espandere il programma ad altre contee in futuro.
 
Il deputato Pat Fahy ha dichiarato a: "La ricerca ha dimostrato che l'intervento precoce e la sensibilizzazione nell'infanzia possono contribuire a ridurre le esperienze infantili negative e portare a risultati migliori a lungo termine. Portare queste risorse per la salute mentale e altre risorse direttamente nelle nostre comunità aiuta a colmare le lacune nella comunicazione e nell'assistenza ai residenti e alle famiglie in difficoltà. Plaudo al New York State Office of Children and Family Services per il lavoro svolto su questo progetto e attendo di vederne i risultati e l'impatto ad Albany e nelle nostre comunità".
 
Il membro dell'Assemblea John T. McDonald III, RPh, ha dichiarato: " I veicoli di risposta mobile dell'Office of Children and Family Services rappresentano un approccio innovativo e ponderato per incontrare le persone dove si trovano quando si tratta di fornire risorse molto necessarie a bambini e famiglie. Grazie all'OCFS per aver lanciato questo programma e ai nostri partner federali per aver fornito i fondi del Family First Prevention Services Act (FFPSA) che hanno reso possibile questo programma pilota."
 
CEO di Trinity Alliance of the Capital Region Harris Oberlander ha dichiarato a: "Sappiamo che i fattori di stress quotidiano per le famiglie, i bambini e i giovani sono esplosi con il COVID. Con questa nuova capacità di RV, Trinity Alliance amplierà la propria portata geografica e incontrerà letteralmente le famiglie dove si trovano. Quando le famiglie hanno bisogno di una mano in caso di crisi, quando i bambini e i giovani vengono temporaneamente allontanati da casa a causa di problemi di genitorialità e di comunicazione, e quando le famiglie affidatarie e quelle di fatto hanno bisogno di sostegno, il nostro personale attento sarà lì per stemperare le tensioni e lavorare per la sicurezza e le soluzioni. Il personale della RV può fornire percorsi di guarigione da traumi passati, conflitti familiari e stress. Possono anche aiutare le persone a risolvere problemi di sicurezza abitativa e alimentare, a ottenere un'assicurazione sanitaria e a collegarsi all'assistenza sanitaria e farmaceutica".
 
La direttrice dell'Ufficio per i Servizi alle Vittime, Elizabeth Cronin, ha dichiarato: "L'Ufficio per i Servizi alle Vittime è sempre alla ricerca di modi per espandere la nostra portata e garantire che le vittime di reato e le loro famiglie possano accedere ai servizi ovunque e in qualsiasi momento ne abbiano bisogno. Siamo orgogliosi di collaborare con l'Ufficio dei servizi per l'infanzia e la famiglia per sostenere il loro lavoro critico di assistenza ai bambini e alle famiglie in difficoltà".
 
Il Commissario del Dipartimento dei Servizi Sociali di Westchester, Leonard G. Townes, ha dichiarato:"Siamo onorati e gratificati da questa opportunità di collaborare con l'Ufficio dei Servizi per l'Infanzia e la Famiglia dello Stato di New York, con i difensori delle famiglie e con i fornitori della comunità locale per la fornitura di servizi di risposta mobile a bambini, giovani e famiglie di Westchester. Questi servizi consentono al Dipartimento di raggiungere queste famiglie nelle loro comunità di origine e di fornire supporti essenziali per promuovere la sicurezza, la permanenza e il benessere".
 
Il commissario del Dipartimento dei Servizi Sociali di Monroe Thalia Wright e la contea Team dei servizi per l'infanzia e la famiglia ha dichiarato, "La Contea di Monroe è entusiasta di avere questa risorsa mobile e siamo grati ai nostri partner dell'OCFS per questo strumento nuovo e unico che rafforza e sostiene l'impegno della Contea di Monroe per la prevenzione, fornendo una risposta immediata in materia di salute comportamentale alle famiglie e ai bambini e per sostenere la stabilità della collocazione. Questa unità mobile sarà utilizzata anche come centro educativo per fornire risorse comportamentali e genitoriali per dotare i caregiver delle conoscenze e della comprensione necessarie per gestire con maggiore sicurezza e successo i comportamenti difficili in casa".
Il Commissario del Dipartimento per i Bambini, i Giovani e le Famiglie della Contea di Albany, Moira Manning, ha dichiarato: "Siamo molto entusiasti di lanciare la squadra mobile di risposta nella Contea di Albany. Come si suol dire, ci vuole un villaggio per crescere un bambino, e con questa partnership tra Stato, contea e organizzazioni comunitarie noi, INSIEME, possiamo rafforzare e sostenere le famiglie nelle loro comunità".
 
 
 
###