Newsletter dell'agenzia OCFS

Vai al modulo

Navigazione e informazioni accessibili

Utilizzate i seguenti link per navigare rapidamente all'interno della pagina. È possibile passare a:

Kathy Hochul, governatrice
Suzanne Miles-Gustave, avvocato, commissario ad interim
Novembre 2019 - Vol. 4, n. 11
Tradurre

Messaggio del Commissario

In questo mese di ringraziamenti, vorrei ringraziare tutte le famiglie dello Stato di New York che aprono le loro case e i loro cuori per accogliere un bambino in affidamento. Questo è anche il Mese dell'Adozione Nazionale, in cui si evidenziano i giovani in affidamento che sono stati liberati per l'adozione e che attendono una casa amorevole e stabile.

Attraverso diverse iniziative, l'OCFS collabora con le contee per ridurre il tempo che i bambini e i ragazzi liberi per l'adozione trascorrono in affidamento e per collocarli in case permanenti.

L'OCFS ha ottenuto una sovvenzione dalla Fondazione Dave Thomas per assumere reclutatori di famiglie per i bambini che sono stati in affidamento per più di due anni. L'obiettivo è evitare che questi bambini e ragazzi escano dall'affidamento senza una famiglia permanente.

Inoltre, attraverso i progetti Lean, l'OCFS ha aiutato diverse contee a ridurre il tempo necessario a una famiglia per adottare un bambino in affidamento. Esaminando attentamente i propri processi interni, questi distretti locali altamente impegnati hanno individuato numerosi modi per rimuovere gli ostacoli, snellire il lavoro e collaborare strettamente con i tribunali familiari locali.

L'OCFS collabora inoltre con le contee per stabilire gli obiettivi di adozione ogni anno, condividendo i dati e aiutandole nell'analisi, in modo che possano concentrarsi sulle aree più efficaci per raggiungere i loro obiettivi.

Quindi, mentre chiniamo il capo per ringraziare questo mese, siamo particolarmente grati per la famiglia e gli amici che ci circondano e rinnoviamo il nostro impegno e la nostra energia nel trovare famiglie per coloro che sono ancora in attesa.

Articoli

Il vicegovernatore Kathy Hochul si unisce all'OCFS per donare "zaini di cura" ai rifugi per la violenza domestica.

La violenza domestica si verifica quando una persona cerca di esercitare un controllo e di ottenere un potere su un'altra persona in una relazione intima. E non si tratta solo di abusi fisici, ma anche di abusi emotivi, vergogna, umiliazione e degradazione. Temendo per la propria vita, alcune persone sono costrette a lasciare le proprie case senza alcun bene.

Il commissario Poole si rivolge ai media in occasione di una conferenza stampa per aumentare la prevenzione e la consapevolezza della violenza domestica

Per facilitare la transizione verso un rifugio d'emergenza, il personale dell'OCFS ha donato articoli come asciugamani e strofinacci, magliette, pantaloni della tuta, quaderni, deodoranti, lenzuola, pannolini, salviette per bambini, calzini, bottiglie d'acqua ricaricabili, sapone e shampoo, spazzolini da denti e zaini. Tra la sede centrale e i nostri sette uffici regionali, il personale dell'OCFS ha riempito e donato 133 zaini in tutto lo stato che sono stati distribuiti ai rifugi per la violenza domestica nelle regioni in cui sono stati raccolti.

Il tenente governatore Kathy J. Hochul si è unita al commissario Poole, alla direttrice esecutiva dell'Ufficio per la prevenzione della violenza domestica Kelli Owens e a personalità locali in una conferenza stampa tenutasi il 28 ottobre presso la Unity House di Troy per celebrare il mese della consapevolezza della violenza domestica e per distribuire gli zaini donati presso gli uffici di casa e della regione di Albany a quattro rifugi per la violenza domestica nella regione della capitale: Unity House di Troy, Community Action of Greene County, Equinox e YWCA di Schenectady. Ha parlato della natura vitale del lavoro che svolgiamo e di quanto sia importante per coloro che fuggono dalla violenza domestica, che spesso non hanno altro che i vestiti che indossano, avere le necessità quotidiane ad attenderli in un rifugio.

Ha anche affrontato la questione del perché le vittime rimangono con i loro autori. Secondo l'autrice, la domanda dovrebbe essere "Perché gli abusatori possono continuare a comportarsi così?" - riportando l'attenzione sui colpevoli, dove è giusto che sia.

Il vicegovernatore ha raccontato che sua madre è stata per anni una forza trainante per il cambiamento in materia di DV, dopo essere cresciuta in una famiglia violenta. Sua madre è diventata una sostenitrice per tutta la vita e ha persino aperto e gestito rifugi per i DV. Hochul ha ribadito il suo sostegno ai programmi e ai servizi per la DV.

Il vicegovernatore Kathy Hochul si è congratulata con il personale dell'Ufficio per la prevenzione della violenza domestica che ha guidato la raccolta di zaini di cura per i sopravvissuti alla violenza domestica che cercano rifugio in una struttura di emergenza. In ultima fila: Pamela Jobin, Deirdre Sherman, John Chimento, Bethani Whiting, Candace Calabrese; prima fila: Il tenente governatore Hochul, il commissario Poole, Patty Ryan.

Oltre alle donazioni di zaini, l'OCFS ha osservato il Mese della consapevolezza della violenza domestica con la partecipazione del personale, discutendo e distribuendo informazioni sulla violenza domestica e osservando il 24 ottobre come "Wear Purple Day" per aumentare la consapevolezza e prevenire la violenza domestica. Il governatore ha proclamato il mese di ottobre come mese della consapevolezza della violenza domestica nello Stato di New York.

La legge sulla prevenzione della violenza domestica dello Stato di New York è stata promulgata nel 1987 per sostenere i servizi alle vittime di violenza domestica e ai loro figli. Questa legge prevede che le contee forniscano ricoveri e servizi alle vittime di violenza domestica e stabilisce meccanismi di finanziamento principali per questi programmi.

Sii un alleato

Come alleato, potete fornire informazioni e risorse a chi ne ha bisogno. Per favore:

  • condividere il numero della linea telefonica di emergenza per la violenza domestica e sessuale (800-942-6906), gratuita e riservata, e il numero della linea telefonica nazionale per la violenza domestica (800-799-7233);
  • credere a un amico o a una persona cara e ascoltare senza giudicare;
  • incoraggiare i luoghi di lavoro ad adottare una politica per migliorare la protezione delle vittime; e
  • sostenere i programmi locali di violenza domestica.

Aggiornamento legislativo: diverse proposte di legge approvate

Questo mese sono state firmate diverse leggi che riguardano l'OCFS e le persone che serviamo. Le nuove leggi sono:

Fictive Kin (A.8059/S6405): La legge consente a "fictive kin" che attualmente può essere considerato un genitore affidatario relativo ai fini del KinGAP di presentare una petizione al tribunale per ottenere l'affidamento di un bambino come genitore affidatario relativo ai sensi della legge sul tribunale della famiglia.

Servizi per assistenti familiari e non familiari (A.569/S.2714): Questa legge amplia gli attuali requisiti di legge per quanto riguarda le informazioni scritte che i distretti dei servizi sociali locali devono fornire ai parenti affidatari in relazione alla loro decisione di essere genitori affidatari o di prendersi cura del bambino al di fuori del sistema di affidamento.

Formazione degli operatori di assistenza diretta sulle esperienze avverse dell'infanzia (A.4268/S.2659): Questa legge prevede che gli operatori di assistenza diretta nei programmi residenziali di violenza domestica abbiano una formazione sulle esperienze infantili avverse.

Ampliamento dell'obbligo di OCFS nell'RHY (A3619-A/S.1481-A): Questa legge amplia i requisiti di formazione per i dipendenti dei programmi approvati per i giovani in fuga e senza fissa dimora in relazione ai giovani in fuga e senza fissa dimora lesbiche, gay, bisessuali e transgender.

Tax Checkoff per il Fondo fiduciario Hoyt (A.2456/S.2503): Questa legge crea una casella da spuntare sui moduli di dichiarazione dei redditi per fare una donazione volontaria al fondo fiduciario William B. Hoyt Memorial Children and Family per la prevenzione degli abusi sui minori.

Il direttore esecutivo dell'Ufficio dei Nuovi Americani sottolinea il mese del patrimonio ispanico

La direttrice esecutiva dell'ONA Laura Gonzalez-Murphy si rivolge al pubblico della celebrazione del patrimonio ispanico dell'OCFS presso la sede centrale.

Laura Gonzalez-Murphy, direttrice esecutiva dell'Ufficio per i nuovi americani del NYS, ha condiviso il suo punto di vista sul clima attuale per gli ispanici e i newyorkesi durante la celebrazione del Mese del Patrimonio ispanico dell'OCFS, tenutasi il 3 ottobre presso l'ufficio centrale. Ha inoltre evidenziato i servizi disponibili attraverso l'ONA.

La signora Gonzalez-Murphy ha condiviso il significato che l'OCFS e le altre celebrazioni del patrimonio ispanico hanno per lei e ha raccontato di come si sia sentita sgradita e come se non appartenesse alla sua famiglia quando è arrivata nel Paese. Secondo l'autrice, queste celebrazioni dimostrano quanto siamo lontani nell'abbracciare la diversità.

Nominata direttrice dell'ONA nel 2015, Gonzalez-Murphy è anche direttrice delle politiche di immigrazione e ricerca presso il Dipartimento di Stato del NYS. Ha ricordato la gestione di eventi tumultuosi, tra cui l'attuazione di politiche nazionali altamente restrittive nei confronti degli immigrati, e ha descritto i suoi sforzi per sviluppare programmi di sostegno per assistere gli immigrati.

I partecipanti all'evento hanno avuto anche il piacere di assistere a una sfilata di moda del personale e dei giovani e di conoscere il significato culturale degli articoli esposti.

La Giornata del bastone bianco segna l'indipendenza dei non vedenti e degli ipovedenti

La Giornata della sicurezza della canna bianca è una ricorrenza nazionale che si celebra il 15 ottobre dal 1964. Nella Giornata del bastone bianco, celebriamo i successi delle persone cieche o ipovedenti e riconosciamo l'importante simbolo della cecità e strumento di indipendenza, il bastone bianco. Il bastone permette di vivere una vita piena, poiché consente di muoversi liberamente e in sicurezza da un luogo all'altro, che si tratti di lavoro, scuola o quartiere.

Il 6 ottobre 1964 è stata firmata una risoluzione congiunta del Congresso degli Stati Uniti. Questa risoluzione autorizzava il Presidente degli Stati Uniti a proclamare il 15 ottobre di ogni anno come "White Cane Safety Day." Il presidente Lyndon B. Johnson firmò la prima proclamazione della Giornata della sicurezza del bastone bianco poche ore dopo l'approvazione della risoluzione congiunta, che includeva l'idea che i conducenti che si avvicinano a un incrocio o a un passaggio pedonale devono cedere il diritto di precedenza a un pedone che attraversa la strada con un cane guida o utilizzando un bastone metallico o bianco, o un bastone bianco con la punta rossa.

Il Governatore ha dichiarato il 15 ottobre 2019 Giornata della consapevolezza della canna bianca a New York. Durante la celebrazione, il commissario dell'OCFS Sheila J. Poole ha letto il proclama del governatore. L'OCFS ha anche premiato i residenti dello Stato non vedenti e ipovedenti il cui successo ha un impatto sulle comunità in cui viviamo e lavoriamo.

La fiera delle risorse sposta la narrazione dell'OCFS

Il 17 ottobre 2019, l'Ufficio regionale di Albany dell'OCFS ha collaborato con il Dipartimento del Lavoro dello Stato di New York e l'Hudson Valley Community College per ospitare la seconda fiera annuale delle risorse giovanili della Regione IV. La fiera ha sensibilizzato i giovani, i giovani adulti e gli assistenti sui programmi di sostegno della comunità e su come accedervi.

Quest'anno i 32 venditori hanno fornito informazioni ai 152 partecipanti alla fiera in materia di promozione dell'istruzione, occupazione e sviluppo della carriera, alfabetizzazione finanziaria, salute e benessere, questioni LGBTQ, mentoring, abilità di vita e leadership giovanile. I partecipanti rappresentavano nove distretti locali, agenzie di volontariato e distretti scolastici.

Il personale ha ascoltato innumerevoli storie dai partecipanti sulle loro esperienze con l'OCFS. Un giovane ha parlato di numerosi collocamenti in strutture DJJOY, grato per i servizi ricevuti, dicendo "OCFS ha cambiato la mia vita." I giovani stanno attualmente studiando dipendenza chimica presso l'HVCC in modo da poter fare la differenza per gli altri, come l'OCFS ha fatto per loro. Molti altri partecipanti hanno chiesto informazioni sull'OCFS e sui servizi che offriamo, compresi i giovani che sono già in cura presso l'OCFS. L'evento ha offerto l'opportunità di cambiare la narrazione spesso associata all'OCFS e al sistema di assistenza all'infanzia. Grazie a tutti coloro che hanno partecipato e sostenuto l'evento di quest'anno!

HSCC raggiunge il traguardo dei cinque milioni di chiamate!

I responsabili del call center Kyle Daggett e Bill Lather affiancano Dechanira Acosta, la veterana del call center che ha risposto alla nostra cinquemilionesima chiamata.

Halloween ha segnato una pietra miliare: Il 31 ottobre 2019 il Call Center dei Servizi Umani ha gestito la sua cinquemilionesima chiamata . Che traguardo! La rappresentante del call center Dechanira Acosta ha fatto gli onori di casa. La quattromilionesima chiamata è stata effettuata il 14 dicembre dello scorso anno, quindi il call center ha ricevuto un milione di chiamate in soli 10 ½ mesi. Si tratta di circa 100.000 chiamate al mese!

Quattro volte premiato con il Times Union Top Workplaces Award, l'HSCC ha iniziato a rispondere alle chiamate nel 2013 e oggi assiste 5.000 persone al giorno, coprendo oltre 40 programmi di 10 agenzie dello Stato di New York. Con una forte attenzione al servizio clienti, l'HSCC fornisce un servizio rapido e risposte coerenti ai cittadini di New York tramite telefono, chat web ed e-mail. Grazie a ogni singolo rappresentante del call center. Senza di voi, non potremmo letteralmente servire i nostri consumatori. Apprezziamo la vostra pazienza, professionalità, ascolto attivo e servizio.