Notizie e note sull'assistenza all'infanzia

Vai al modulo

Navigazione e informazioni accessibili

Utilizzate i seguenti link per navigare rapidamente all'interno della pagina. È possibile passare a:

Kathy Hochul, governatrice
Sheila J. Poole, commissario
Giugno 2021 - Vol. 5, n. 2
Tradurre

Messaggio del Vice Commissario

È difficile credere che siamo a metà del 2021. I nostri desideri si stanno realizzando: i tassi di COVID stanno diminuendo, i tassi di vaccinazione stanno aumentando e la maggior parte delle restrizioni COVID sono state abolite a New York. Possiamo di nuovo riunirci, diminuendo l'isolamento e l'impotenza che abbiamo provato un anno fa, sostituiti da ottimismo e celebrazione.

Dalla nostra newsletter di marzo, l'Assistenza all'infanzia ha avuto molti motivi per festeggiare. Aprile è stato il mese della prevenzione degli abusi sui minori e l'Ufficio per i programmi e lo sviluppo comunitario, insieme a Prevent Child Abuse America e Prevent Child Abuse New York, ha organizzato un webinar per i dipartimenti locali dei servizi sociali, le agenzie di affido volontario, le organizzazioni comunitarie e il personale dell'OCFS, incentrato sulla salute pubblica come strategia di prevenzione, identificando i fattori protettivi per mantenere i bambini sicuri e le famiglie forti.

Maggio è stato il mese della consapevolezza dell'affido e abbiamo celebrato l'incredibile lavoro dei nostri genitori affidatari. A giugno si celebra il Mese della consapevolezza degli abusi sugli anziani e l'Orgoglio LGBTQ+. Di recente ho diffuso una comunicazione al personale del CWCS intitolata "Buone notizie da usare", un'opportunità per i colleghi di condividere vittorie grandi e piccole mentre continuiamo il lavoro che siamo stati chiamati a fare.

E se da un lato abbiamo molto da festeggiare, dall'altro abbiamo ancora molto lavoro da fare. È passato un anno dall'omicidio di George Floyd e, nonostante il verdetto di colpevolezza, 30 minuti dopo la sentenza Ma'Khia Bryant, una sedicenne nera che viveva in affidamento in Ohio, è stata uccisa da un agente di polizia bianco. Sebbene si conoscano solo alcuni dettagli, sappiamo che una bambina traumatizzata è stata uccisa a colpi di arma da fuoco a causa di una discussione sulle faccende domestiche che è degenerata nell'esasperazione e nell'isolamento dalla famiglia.

Lavoro critico per ridurre i traumi

Come professionisti del benessere dei bambini, sappiamo quanto sia importante essere informati sui traumi in tutti gli aspetti del nostro lavoro. Lo Stato di New York si sta muovendo per ridurre l'aggravarsi del trauma che troppi bambini subiscono nel sistema di assistenza all'infanzia. Siamo

  • progressi verso la messa al bando delle contenzioni prone nelle nostre strutture di assistenza collettiva;
  • l'attuazione della legislazione sulle esperienze infantili avverse (ACE), che ci invita a lanciare un programma educativo a livello statale per informare genitori, tutori legali e assistenti sulle ACE e le loro implicazioni, sull'importanza dei fattori protettivi e sulla disponibilità di servizi di supporto;
  • fornire informazioni sull'ACES ai genitori in tutti gli ambienti di assistenza all'infanzia, quando un operatore sanitario pediatrico visita un bambino e in tutti gli ambienti educativi pubblici e privati dalla scuola materna fino al 12° anno di età.
  • sottolineando l'importanza e fornendo risorse sulla cura di sé nelle presentazioni al settore, tra cui il New York State Prevention Summit e i webinar Navigating Educational Challenges.

La nostra contea, il personale dell'agenzia e gli stakeholder esterni sono partner fondamentali nell'aiutarci a ridurre i traumi per i bambini e le famiglie che serviamo, e vi ringraziamo per i vostri sforzi superiori e superiori, mentre continuate a svolgere questo importante lavoro, mentre molti di voi affrontano le proprie sfide personali di ferite e traumi.

Insieme, ci impegniamo a creare un sistema a livello statale, informato sui traumi, per l'attuazione del Family First, che lavori con i bambini e le famiglie dove si trovano: fisicamente, emotivamente, economicamente e dal punto di vista dello sviluppo.

In breve

Trovare i programmi di rafforzamento della famiglia nella Raccolta dei servizi dell'OCFS

Il Compendio dei servizi dell'OCFS è un modo semplice per trovare i programmi di rafforzamento della famiglia sostenuti dall'OCFS. Il compendio è disponibile all'indirizzo ocfs.ny.gov/directories/services.php e comprende programmi come Healthy Families New York, prevenzione, violenza domestica, centri di difesa dell'infanzia, servizi di parentela e post-adozione.

Prossimamente... Unità di formazione continua!

L'OCFS è lieta di annunciare che presto saranno offerti crediti di formazione continua (CEU) per i corsi di formazione selezionati sponsorizzati dall'OCFS. Le CEU vengono assegnate da vari enti di istruzione e formazione per indicare il completamento con successo di programmi e corsi non accreditati volti a migliorare le conoscenze e le competenze degli adulti che lavorano. Restate sintonizzati per ulteriori informazioni!

Articoli

Famiglie sane di New York ospita programmi per collegare le famiglie ai servizi e alle risorse necessarie

"Devo dire che questa facilitazione e questo collegamento sono stati molto significativi..."

Per coltivare i contatti e aiutare un maggior numero di famiglie a vivere al meglio, Healthy Families New York (HFNY) ha recentemente ospitato una sessione informativa e un incontro di follow-up per gli uffici regionali dell'OCFS e i direttori dei dipartimenti locali dei servizi sociali (LDSS).

L'incontro iniziale di HFNY è stato caratterizzato da una panoramica del programma, tra cui il servizio di visite a domicilio, le sedi del programma HFNY e la ricerca alla base del programma. Il gruppo si è riunito nuovamente nell'ambito dell'incontro biennale della leadership di Healthy Families a livello nazionale.

L'HFNY è incluso nel centro di raccolta di programmi basati sull'evidenza Families First, il cui uso sarà una parte importante del piano di prevenzione dello Stato e del sostegno dei distretti locali alle famiglie vulnerabili.

I gruppi regionali si sono riuniti per una discussione guidata sulle sfide che le famiglie devono affrontare, su come coinvolgere le famiglie e su come collaborare e sostenere meglio le famiglie. HFNY ha incoraggiato i fornitori a contattare il proprio LDSS per continuare la conversazione e sviluppare un processo di rinvio a HFNY, se appropriato.

Di seguito riportiamo il messaggio di uno dei responsabili del programma HFNY in risposta alla sessione:

"Devo dire che questa facilitazione e questo collegamento sono stati molto significativi.... Siamo riusciti a completare una presentazione in servizio per il personale LDSS e ne faremo una anche per i supervisori LDSS. Abbiamo condiviso il nostro modulo di segnalazione e i materiali di sensibilizzazione. Ci ha permesso di chiarire le idee sbagliate sui nostri programmi e di essere una risorsa disponibile per gli altri. È previsto che completino un in-service anche per noi a giugno. I rappresentanti dell'LDSS presenti alla telefonata e io ci siamo impegnati a collaborare il più possibile. Ho apprezzato questa opportunità".

L'HFNY ha anche incontrato i fornitori di servizi di prevenzione della città di New York per discutere del programma, dei servizi disponibili a New York e di come collaborare per sostenere le famiglie. L'HFNY sta pianificando un incontro futuro a New York per discutere il rafforzamento del processo di referral e l'eventuale sviluppo di un modulo di referral per le agenzie di prevenzione.

Una nota dell'OCFS: Bernadette Johnson è andata recentemente in pensione dall'OCFS e la ringraziamo per la sua instancabile dedizione all'agenzia. Nel 1999, sotto la guida della compianta Joy Griffith, è entrata a far parte di quello che oggi è il Bureau of Program and Community Development e ne è diventata direttrice, dove ha contribuito in modo determinante all'espansione di HFNY e al mantenimento dell'accreditamento del programma per molti anni. Grazie alla sua guida, lo Stato ha 43 programmi che servono più di 5.600 famiglie nuove ed esistenti. Auguri a Bernadette!

La nuova unità di revisione della storia criminale facilita le autorizzazioni

Più di 108.000 controlli delle impronte digitali saranno effettuati nel 2021

Per la prima volta, l'OCFS ha un ufficio dedicato all'elaborazione dei nulla osta per abusi/maltrattamenti su minori e per i precedenti penali di tutti i genitori affidatari/adottivi, i fornitori di servizi per l'infanzia e i tutor dello Stato di New York che hanno bisogno di una risposta tempestiva per ottenere la licenza, l'approvazione o l'impiego.

La nuova Unità di Liquidazione a livello statale (SCU) dell'OCFS fonde l'Unità di Revisione della Storia Penale e l'Unità di Liquidazione del Registro Centrale degli Abusi e Maltrattamenti sui Minori (SCR). Il SCU semplifica le autorizzazioni grazie a personale con formazione trasversale e le richieste possono essere monitorate durante il processo. La nuova unità creerà efficienze e migliorerà i tempi di esecuzione delle autorizzazioni, in quanto nel 2021 elaborerà più di 108.000 controlli delle impronte digitali e più di 300.000 controlli del database SCR.

I membri dell'Unità di Liquidazione a livello statale nel loro primo giorno nel nuovo ufficio
Nella foto in alto, i membri della Statewide Clearance Unit nel loro primo giorno nel nuovo ufficio. Da sinistra a destra: Andrea Bobo, Nichole Demarco, Crissy Kirsch, Courtney Voorhees, Cindy Sears, Jamie Ritson e Joanne Hudy. Nella foto, Mike Zupan, Amanda Hume e Jen Demizo.

Oltre 4.000 libri e opuscoli sullo sviluppo infantile distribuiti alle famiglie

Bernie Pratt e Charlene Griffin
Bernie Pratt e Charlene Griffin confezionano libri.

La Division of Child Welfare and Community Services (CWCS) dell'OCFS ha inviato 2.200 libri e 2.000 opuscoli gratuiti ai programmi di educazione alla genitorialità della comunità.

Karen Kissinger, Bernie Pratt, Charlene Griffin e Abby Hallock del CWCS hanno inviato il materiale a 54 programmi comunitari per condividerlo con le famiglie di tutto lo Stato e sostenere lo sviluppo dei bambini. I materiali fanno parte dell'iniziativa del CDC, Learn the Signs. Agisci presto .

I libri erano Baby's Busy Day:

Gli opuscoli erano Track Your Child's Developmental Milestones:

Il team di revisione della fatalità infantile a livello statale discute le statistiche sui suicidi e le barriere sistemiche

L'OCFS ha ospitato virtualmente il quinto incontro del Team di revisione della fatalità infantile (SCFRT) a livello statale questa primavera per discutere di argomenti quali lo sviluppo del CFRT dell'amministrazione giudiziaria, le statistiche sui suicidi e le barriere sistemiche e per esaminare un caso di fatalità infantile come gruppo.

  • Il membro dell'SCFRT Trista Borra del New York State Unified Courts on Child Welfare Initiatives ha spiegato lo sviluppo del Comitato CFR dell'Office of Court Administration. La coordinatrice del SCRFT Margaret Bissell l'ha incoraggiata a contattare il SCFRT per qualsiasi potenziale opportunità di collaborazione.
  • Il team ha ascoltato Cathy Dockum, membro dell'SCFRT, del Centro per la prevenzione dei suicidi di New York, che ha condiviso una presentazione sulle statistiche dei suicidi e sul fatto preoccupante che il suicidio è la seconda causa di morte a livello nazionale tra i giovani di età compresa tra i 10 e i 24 anni.
  • Il team ha discusso a fondo sulle barriere sistemiche, tra cui la necessità di un maggior numero di pediatri specializzati in abusi sui minori, i pregiudizi impliciti nel lavoro con le famiglie, le risorse limitate o l'accesso alle risorse in alcune comunità e la mancanza di coordinamento tra i vari professionisti che lavorano con le famiglie.
  • Sara Vanstrydonck dell'ufficio del procuratore distrettuale della contea di Monroe ha presentato al team un caso di morte di un bambino e ha illustrato le circostanze che hanno portato al decesso del bambino, il coinvolgimento dei servizi locali di protezione dell'infanzia e dei funzionari medici e le conseguenze che hanno portato all'arresto e alla condanna del padre del bambino.

L'OCFS riconosce i danni dell'isolamento degli anziani causato dalla pandemia

La Giornata mondiale degli abusi sugli anziani è stata il 15 giugno
Incoraggia i distretti a cercare le bandiere rosse

Siamo fin troppo consapevoli delle numerose conseguenze della pandemia. Per molti dei nostri adulti vulnerabili e anziani, l'impatto dell'allontanamento sociale ha esacerbato l'isolamento esistente che questa popolazione sperimenta così spesso. Gli adulti vulnerabili, soprattutto quelli anziani, possono diventare più suscettibili di abuso, negligenza e sfruttamento quando le relazioni di sostegno e le frequenti interazioni con gli altri sono limitate.

Il 15 giugno l'OCFS ha celebrato la Giornata mondiale della consapevolezza degli abusi sugli anziani. La sensibilizzazione sugli abusi e l'identificazione dei segnali di allarme per gli anziani è più importante che mai. L'OCFS incoraggia i distretti a utilizzare queste risorse di per le attività di sensibilizzazione locali.

Il Bureau of Adult Services (BAS) dell'OCFS sta conducendo una campagna sulle piattaforme di social media dell'agenzia che include fatti, consigli di sensibilizzazione e risorse per aiutare gli anziani.

Oltre ai post, il BAS mette in evidenza il lavoro degli operatori dei servizi di protezione degli adulti (APS) di tutto lo Stato con video che affrontano i rischi in una situazione difficile, i modi creativi per coinvolgere o sostenere gli anziani e i segnali di allarme da tenere d'occhio. I video sono realizzati da operatori dei servizi sociali e saranno condivisi per la sensibilizzazione nel corso dell'anno. Si vedano i seguenti esempi:

Un newyorkese è stato nominato membro dell'Ufficio per l'infanzia del Dipartimento della Sanità degli Stati Uniti &

È sempre fantastico vedere un newyorkese salire a una posizione di leadership nazionale.

Aysha E. Schomburg, J.D., è commissario associato dell'Ufficio per l'infanzia presso l'Amministrazione per l'infanzia, i giovani e le famiglie, all'interno dell'Amministrazione per l'infanzia e le famiglie del Dipartimento della salute e dei servizi umani degli Stati Uniti.

Aysha è entrata a far parte dell'Amministrazione Biden nel marzo 2021, dopo aver ricoperto il ruolo di amministratore senior per la supervisione dei programmi dell'Administration for Children's Services (ACS) di New York. Qui ha lavorato in collaborazione con i leader dell'agenzia per sviluppare e implementare piani per l'infrastruttura operativa di ACS, sviluppando e coordinando strategie di sviluppo delle capacità organizzative tra i vari programmi.

Ha iniziato la sua carriera all'ACS come direttrice del reclutamento dei genitori, dove si è concentrata sul sostegno ai genitori adottivi e potenziali. È stata anche direttrice delle iniziative di sviluppo dei giovani, dove ha sviluppato diversi programmi cruciali, tra cui l'implementazione del programma di partnership tra infermieri e famiglie per i giovani genitori e il piano di preparazione dei giovani all'età adulta.

Durante il COVID-19, ha lavorato a stretto contatto con il Dipartimento dell'istruzione e il Dipartimento dei servizi per i senzatetto della città di New York per creare e coordinare una guida per il personale in prima linea.

Aysha ha conseguito una laurea presso l'Università della Virginia, un master presso la New York University e un dottorato in giurisprudenza presso la New York Law School.

Cercate risorse per famiglie più sane? Non cercate oltre

Il Consiglio per i bambini e le famiglie dello Stato di New York (CCF) coordina i sistemi sanitari, educativi e di servizi umani di New York per fornire sistemi più efficaci di assistenza ai bambini e alle famiglie. CCF ha costruito e gestisce diversi siti web solidi e ricchi di risorse, utili per gli operatori in prima linea, i genitori e gli assistenti, i responsabili politici e altri ancora.

Navigatore di sistemi multipli

Pensato soprattutto per i giovani più grandi, i genitori, i familiari e gli assistenti, il sito è ricco di informazioni sulla salute, l'istruzione, le disabilità e vari altri sistemi che servono i bambini e i giovani e sostengono le loro famiglie. Le funzioni di mappatura forniscono un accesso immediato a una serie di informazioni e risorse della comunità per gli operatori in prima linea e i loro supervisori, i mentori, i gruppi di sostegno tra pari e altro ancora.

Centro di raccolta degli indicatori di benessere dei bambini (KWIC)

Il KWIC è un sito web di data warehouse costruito per promuovere l'uso dei dati sulla salute, l'istruzione e il benessere dei bambini per migliorare i risultati per i bambini e le famiglie dello Stato di New York. KWIC dispone di un'ampia gamma di dati che i responsabili politici, gli educatori e i gruppi di difesa possono utilizzare per lo sviluppo delle politiche, la pianificazione e la responsabilità. KWIC dispone di solidi strumenti di visualizzazione e mappatura dei dati e ha dati abbondanti per tutti i confini delle sottoconfessioni.

Localizzatore dei programmi di assistenza all'infanzia, doposcuola e visite a domicilio della NYS

Il NYS Child Care, After School and Home Visiting Programs Locator mappa tutti i programmi di assistenza all'infanzia autorizzati. Viene aggiornato quotidianamente e fornisce collegamenti alla storia delle violazioni di ciascun programma. Inoltre, questa applicazione di mappatura fornisce mappe per programmi selezionati di doposcuola e di visite a domicilio, nonché per le agenzie di riferimento per l'assistenza all'infanzia e gli uffici di supervisione dell'assistenza all'infanzia.

Ogni studente presente

Il sito web Every Student Present è una campagna di sensibilizzazione sviluppata da CCF per aiutare le famiglie, i dirigenti scolastici e le comunità a comprendere l'importanza di una frequenza scolastica costante e l'impatto delle assenze sull'apprendimento dei bambini, soprattutto per i giovani studenti. Il sito ha una sezione per i genitori e una per gli amministratori scolastici. La sezione dedicata ai genitori offre molti video e consigli utili per aiutare i bambini che hanno difficoltà a scuola per vari motivi.

Portale genitori NYS

Il NYS Parent Portal è un prodotto dell'iniziativa Preschool Development Grant Birth-Five. Fornisce un portale digitale unico per informazioni sulla genitorialità, sulle opzioni di assistenza all'infanzia, sullo sviluppo del bambino e su come dialogare e collaborare con gli insegnanti del proprio figlio. Il sito web include collegamenti diretti a tutti i link sopra citati.