Newsletter dell'agenzia OCFS

Vai al modulo

Navigazione e informazioni accessibili

Utilizzate i seguenti link per navigare rapidamente all'interno della pagina. È possibile passare a:

Kathy Hochul, governatrice
Sheila J. Poole, commissario
Luglio 2021 - Vol. 6, n. 7
Tradurre

Messaggio del commissario

Saluti!

Il mio messaggio di questo mese è dedicato a tutti voi, preziosi membri del personale dell'OCFS.

Quest'anno ha portato molte sfide, ma voi le avete superate. La società come la conoscevamo si è chiusa all'improvviso. La maggior parte di noi ha dovuto fare i salti mortali per adattarsi rapidamente ai cambiamenti sostanziali, e non è stata un'impresa facile. È stato difficile destreggiarsi tra il lavoro a distanza e le restrizioni del COVID, mantenendo i nostri servizi per i giovani e le famiglie. Ma ci siamo riusciti!

Mi rendo conto di come l'agenzia si sia adattata bene ai cambiamenti improvvisi. E so che molti di voi hanno fatto, e continuano a fare, sacrifici significativi per realizzare le molte iniziative e i progetti importanti che abbiamo davanti.

Per citare alcuni esempi, gli operatori dei servizi di protezione degli adulti dello Stato hanno mantenuto i contatti con gli adulti vulnerabili attraverso visite a domicilio e il monitoraggio dei servizi a domicilio. La Commissione per i Ciechi ha imparato rapidamente a fornire servizi a distanza e ha continuato a servire gli studenti universitari non vedenti che hanno lasciato il campus per tornare a casa e che necessitano di adattamenti tecnologici, a controllare regolarmente i loro sostenitori su questioni come l'insicurezza alimentare e l'alloggio e a fornire risorse ai residenti non vedenti dello Stato che cercano un mezzo di trasporto per accedere ai vaccini COVID.

L'assistenza all'infanzia ha avuto il compito enorme di amministrare 2,9 miliardi di dollari di finanziamenti, che comprendono il Child Care Development Fund, il Coronavirus Aid, Relief and Economic Security Act (CARES), il Coronavirus Response and Relief Supplemental Appropriations Act (CRRSA) e il finanziamento dell'American Rescue Plan Act. L'assistenza all'infanzia ha fornito indicazioni alle agenzie volontarie per incoraggiare la creatività nel garantire che i giovani in affidamento rimangano in contatto con le loro famiglie biologiche sia con visite di persona, quando è sicuro, sia con visite online, quando è necessario. OMS è rimasta al lavoro per tutto il tempo, distribuendo DPI in tutto lo stato e mantenendo i nostri impianti fisici in funzione senza problemi.

DJJOY si è adattato alle visite online per tenere impegnati i giovani e le famiglie. Poiché il tasso di positività è diminuito in tutto lo Stato, il DJJOY ha iniziato a consentire visite di persona, che sono state di grande aiuto per i giovani e le loro famiglie. Il personale dell'OCFS ha accumulato più di 11.000 ore di volontariato per sostenere i siti di test e vaccinazione, il Centro operativo di emergenza, la linea infermieristica e le attività di rintracciamento dei contratti della contea, solo per citarne alcuni.

Vedo il vostro duro lavoro e lo riconosco, e lo apprezzo profondamente. Lei è un membro prezioso del team e sono consapevole dei suoi sforzi, che non sono passati inosservati. A tutti voi che avete fatto il possibile per mantenere e sostenere la missione dell'OCFS, sono eternamente grato. E un applauso a tutti noi: continuiamo ad aiutare chi ha bisogno.

I dipendenti fedeli e impegnati come voi sono l'OCFS. Sono davvero grato a un personale così meraviglioso, pieno di risorse e dedito al lavoro, soprattutto in questo periodo. Lei è un'ispirazione. Vi ringrazio di cuore per la vostra diligenza e il vostro impegno.

Per ringraziare il personale, spero che possiate unirvi a noi in occasione delle nostre feste del gelato di ringraziamento per i dipendenti, che si terranno questo mese in varie date per la sede centrale e le sedi regionali.

Auguri e buona estate!

Cordiali saluti,
Sheila J. Poole
Commissario

Articoli

25 milioni di dollari in borse di studio per l'assistenza all'infanzia disponibili per i lavoratori essenziali

Lo Stato di New York ha iniziato a fornire un'ulteriore serie di borse di studio per l'assistenza all'infanzia a lavoratori essenziali a partire dal 23 giugno 2021. Tra i lavoratori essenziali ci sono gli operatori sanitari, il personale farmaceutico, le forze dell'ordine, i vigili del fuoco, gli addetti ai trasporti, gli addetti alle consegne di cibo, i dipendenti dei negozi di alimentari e altri ancora.

I costi dell'assistenza all'infanzia saranno coperti con 25 milioni di dollari di fondi federali del Coronavirus Response and Relief Supplemental Appropriations Act. I lavoratori essenziali saranno idonei se lavorano fuori casa e il loro reddito è inferiore al 300% del livello di povertà federale (o 79.500 dollari per una famiglia di quattro persone). I costi dell'assistenza all'infanzia saranno pagati fino alla tariffa di mercato per ogni regione a livello statale. Le famiglie che attualmente ricevono borse di studio per l'assistenza all'infanzia da parte dei lavoratori essenziali attraverso CARES sono idonee a questo programma e sono fortemente incoraggiate a richiedere per questo nuovo finanziamento se desiderano continuare a ricevere una borsa di studio.

I lavoratori essenziali possono utilizzare i fondi per pagare la loro attuale sistemazione, oppure, se hanno bisogno di un'assistenza all'infanzia, possono contattare l'agenzia locale per le risorse e i riferimenti per l'assistenza all'infanzia (CCR & R) per trovare offerte. L'OCFS gestirà il programma.

"I lavoratori essenziali dello Stato sono le persone coraggiose e dedicate che ci hanno permesso di superare questa pandemia. Sono eroi che meritano tutto il sostegno possibile", ha dichiarato il commissario dell'OCFS Sheila J. Poole. "Siamo orgogliosi di sostenere i loro costi di assistenza all'infanzia, in modo che possano andare a lavorare sapendo che i loro figli sono ben curati e al sicuro".

Per snellire il processo di richiesta e finanziamento, i genitori faranno domanda di finanziamento attraverso un'unica domanda online e i fornitori saranno pagati direttamente a nome del genitore. Le domande online saranno elaborate e assegnate a rotazione fino all'esaurimento dei fondi. Per ulteriori informazioni su Borse di studio per lavoratori essenziali.

L'OCFS collabora con il SUNY Empire State College per aiutare i dipendenti e le connessioni OCFS a ottenere crediti universitari

L'OCFS è entusiasta di annunciare una nuova partnership con il SUNY Empire State College che aumenterà l'accesso all'istruzione, semplificherà il processo di ammissione e offrirà a coloro che sono legati all'OCFS l'opportunità di ottenere crediti universitari per le loro esperienze professionali e di vita.

Logo del SUNY Empire State College

Attraverso il programma di benefit della partnership aziendale di SUNY Empire, tutti i dipendenti dell'OCFS, i membri della famiglia e i partner dell'OCFS hanno accesso a

  • laureati, laureati e laureati magistrali,
  • rette universitarie a prezzi accessibili,
  • un modello di apprendimento flessibile che si adatta agli orari più impegnativi,
  • un percorso accelerato per il completamento della laurea,
  • crediti universitari per l'apprendimento precedente e
  • una borsa di studio presidenziale di 100 dollari e l'esonero dalla tassa di orientamento di 50 dollari.

Unitevi a noi mercoledì 30 giugno 2021, a mezzogiorno, per una presentazione di 45 minuti per saperne di più su questa entusiasmante partnership e su come può essere utile a voi e alla vostra famiglia.

Per saperne di più sull'Empire State College, si prega di visitare la pagina del partenariato governativo ESC o www.esc.edu.

Processo di candidatura

  • È necessaria l'approvazione del supervisore, pertanto si prega di discutere la partecipazione con il proprio supervisore.
  • Per iscriversi, utilizzare il modulo di registrazione online ESC.
  • Per qualsiasi domanda, contattare Rosalynn Duvall all'indirizzo Rosalynn.Duvall@ocfs.ny.gov.
  • La presentazione sarà registrata e inviata a tutti i partecipanti registrati.
  • È possibile richiedere appuntamenti individuali di follow-up tramite il nostro rappresentante della SUNY Empire Partnership, kelly.mollica@esc.edu.

L'evento sulla giustizia riparativa segna il Juneteenth con una discussione aperta sulla razza

Bandiera SJuneteenth

Il 17 giugno, l'OCFS ha celebrato la nuova festa ufficiale degli Stati Uniti e dello Stato di New York, Juneteenth, con un evento virtuale sulla giustizia riparativa, che cerca di migliorare e riparare le relazioni tra le persone e le comunità. (La data ufficiale del Juneteenth è il 19 giugno, che era un sabato).

Conosciuto anche come Giorno della Libertà, Juneteenth commemora la fine della schiavitù legalizzata negli Stati Uniti nel 1865 e celebra la libertà e le conquiste dei neri e degli afroamericani, pur riconoscendo che molto lavoro deve essere fatto per raggiungere la piena uguaglianza e la giustizia razziale in questo Paese.

Il discorso di apertura del Juneteenth è stato tenuto da Dina Thompson

La relatrice Dina Thompson, direttore esecutivo della Erie County Restorative Justice Coalition e professore aggiunto di pratiche riparative presso il Dipartimento di Lavoro Sociale dell'Università di Buffalo, ha affrontato i danni passati e presenti del razzismo, del privilegio e dei pregiudizi impliciti e ha guidato i partecipanti in una presentazione informativa su questa componente critica della giustizia razziale, del privilegio e dei pregiudizi impliciti.

L'evento è stato condotto da Serena Joyce White-Lake, assistente legale dell'OCFS. "La storia di come questa popolazione di origine africana, schiavizzata e priva di diritti, si sia liberata salvando l'Unione merita di essere raccontata e celebrata", ha detto Serena. "È la storia di una gloriosa marcia verso la libertà".

Tuttavia, come ha sottolineato l'autrice, "attualmente ci sono più adulti afroamericani sotto controllo correzionale - cioè in prigione, in libertà vigilata o in libertà vigilata - di quanti fossero ridotti in schiavitù nel 1850. Il divario di ricchezza tra bianchi e neri è di 10 a 1 e sta aumentando (in gran parte a causa delle politiche abitative discriminatorie)".

L'evento Pride dell'OCFS celebra gli sforzi della comunità di ballo LGBTQ+ per insegnare e proteggere i giovani LGBTQ+.

L'OCFS e l'Ufficio per la diversità, l'equità e l'inclusione hanno ospitato un webinar ipnotico per celebrare il Mese dell'Orgoglio, che ha mostrato il lavoro della comunità del liscio e delle donne transgender nere e brune a sostegno dei giovani LGBTQ+.

Negli ultimi anni, molte persone hanno conosciuto la comunità LGBTQ+ degli anni '80-'90 grazie a programmi televisivi come POSE di FX e Legendary di HBO Max. Allora come oggi, molti giovani LGBTQ+ si sono ritrovati senza casa a causa del rifiuto o dell'abuso della famiglia, e la rete di sicurezza sociale per loro era inesistente. In risposta, molte donne transgender nere e brune hanno trovato il modo di accogliere i giovani, fornire loro un riparo e sostenerne la crescita proteggendoli dai pericoli della strada.

All'evento, un anziano LGBTQ+ ha spiegato la storia della scena del liscio, come si è sviluppata e come ha impedito a molti di rimanere senza casa. Un gruppo di giovani che fanno attivamente parte della comunità della sala da ballo ha presentato l'applicazione delle lezioni apprese e della comprensione al lavoro dell'OCFS con i giovani LGBTQ+ oggi.

Conferenza annuale dell'Associazione per l'assistenza pubblica di New York in arrivo a fine luglio

Dal 19 al 23 luglio e dal 26 al 29 luglio, la New York Public Welfare Association (NYPWA) ospiterà la sua conferenza estiva virtuale, "Una visione in continuo cambiamento nel mondo dei servizi sociali".

I partecipanti si concentreranno sul modo in cui i servizi sociali si adattano all'emergere di nuove sfide ed esploreranno la possibilità di lasciare andare ciò che è noto rimanendo aperti a ciò che sta emergendo. I percorsi generali comprendono l'aiuto ai bambini intersistema, un percorso per leader per supervisori, un panel di commissari sulla tenacia e la forza d'animo e il supporto e la sostenibilità della forza lavoro.

Restate sintonizzati per ulteriori informazioni e per le modalità di registrazione.

Il Consiglio per i bambini e le famiglie presenta seminari per aiutare gli educatori a entrare in contatto con le famiglie

Il Consiglio per l'infanzia e la famiglia dello Stato di New York, in collaborazione con il Dipartimento per l'istruzione dello Stato di New York (NYSED), presenterà quest'estate l'annuale Istituto estivo virtuale 2021 dalla scuola materna alla terza elementare (P-3). È aperto a tutti gli educatori che lavorano con bambini dai 3 agli 8 anni.

Ogni giovedì dal 22 luglio al 12 agosto, l'Ufficio per l'apprendimento precoce (OEL) del NYSED pubblicherà presentazioni e workshop virtuali per gli educatori dei distretti scolastici e delle organizzazioni comunitarie. Anche altri professionisti della prima infanzia e genitori possono accedere ai materiali.

Il Dr. Junlei Li della Harvard Graduate School of Education terrà un discorso dal titolo "Finding More Than One Way" (Trovare più di un modo) e parlerà di come gli educatori possono rimanere in contatto con i bambini e le famiglie durante l'allontanamento fisico. Presenterà anche un workshop di follow-up con relatori ospiti, "Il potere delle interazioni semplici e ordinarie", che utilizzerà l'approccio "Simple Interactions" per identificare ciò che le persone comuni fanno straordinariamente bene con i bambini nei momenti quotidiani.

Altri workshop durante l'istituto si concentreranno sulle transizioni in tempi imprevedibili, sulle risorse per gli standard P-3 dello Stato di New York, sull'equità e la capacità di risposta culturale e su un kit di strumenti per l'apprendimento didattico P-3.

Ulteriori informazioni e aggiornamenti sono disponibili alla pagina NYSED P-3 Virtial Summer Institute . Per qualsiasi domanda, contattare l'Ufficio NYSED per l'apprendimento precoce all'indirizzo OEL@nysed.gov .

I residenti dell'Harriet Tubman camminano per 100 miglia verso il benessere

Le ragazze del Centro residenziale Harriet Tubman stanno partecipando alla loro prima "100 Mile Walk to Wellness Challenge".

Harriet Tubman fu ridotta in schiavitù in una piantagione di East Shore, nel Maryland, nel 1840. Decisa a essere libera, partì per Filadelfia, camminando per 110 miglia fino alla libertà, prima di tornare più volte a sud per assistere altri nella loro ricerca della libertà. Harriet divenne una "conduttrice" della Underground Railroad, conducendo gli schiavi verso la libertà prima della Guerra Civile.

È una delle icone più riconosciute della storia americana e la sua eredità ha ispirato innumerevoli persone di ogni razza e provenienza.

In onore di Harriet Tubman, i residenti stanno replicando la sua camminata di 100 miglia e hanno diverse opzioni per accumulare chilometri.

"L'obiettivo è l'auto-miglioramento e il programma è volontario", ha spiegato Troy Hopson, direttore della struttura. "Durante il tempo libero, i giovani possono passeggiare nel nostro campo e/o nella nostra palestra. Abbiamo incoraggiato i medici a camminare durante le loro sedute di terapia, abbiamo incoraggiato i mentori degli assistenti della divisione giovani a camminare con i giovani durante le loro riunioni, gli insegnanti camminano con le loro classi e offriamo settimanalmente 'Passeggiate con il direttore'".

La sfida è stata lanciata all'inizio di giugno e le ragazze partecipanti avevano già percorso quasi 100 miglia nelle prime due settimane.

Le ragazze registrano i loro progressi e, man mano che raggiungono vari traguardi (5 miglia, 10 miglia, 25 miglia, 75 miglia e 100 miglia), ottengono premi per rafforzare il concetto di benessere attraverso l'auto-miglioramento: abbigliamento fitness, bottiglie d'acqua, contapassi digitali da polso, ecc.

"Vogliamo che le ragazze vedano, in modo tangibile, che un cambiamento serio può avvenire se siamo semplicemente disposti a mettere un piede davanti all'altro", ha sottolineato Troy.

L'OCFS tiene audizioni pubbliche sulla responsabilità della violenza domestica

Il silenzio tiene il logo della violenza per la consapevolezza della violenza domestica

Il Bureau of Domestic Violence Prevention and Victim Support (BDVPVS) dell'OCFS ha recentemente tenuto due udienze pubbliche virtuali sui programmi di responsabilità per coloro che fanno del male ai loro partner, che hanno permesso a sopravvissuti, maltrattanti e sostenitori della violenza domestica di fornire testimonianze scritte e orali per contribuire a informare il ruolo dello Stato di New York nella supervisione dei programmi di responsabilità per la violenza domestica (DV).

Jara Traina, direttrice del Bureau, e Marie Limbach, supervisore delle licenze DV, hanno rappresentato l'OCFS come parte dei gruppi di udienza.

"Quando promuoviamo il passaggio da un paradigma di 'mancata protezione' a un approccio basato sul modello del perpetratore quando lavoriamo con le famiglie che subiscono violenza domestica, spostiamo la responsabilità dalla 'mancata protezione' della sopravvissuta alla persona i cui comportamenti sono la fonte di danno per il bambino", ha spiegato Jara.

Poiché i sistemi hanno ritenuto le donne maggiormente responsabili della cura quotidiana e del benessere dei bambini, i padri violenti spesso non sono ritenuti responsabili dei danni che il loro comportamento provoca ai bambini. Queste udienze hanno dato l'opportunità ai sopravvissuti di condividere le loro storie sul significato di responsabilità per loro e hanno evidenziato la necessità di migliorare la responsabilità per gli abusatori attraverso i molteplici sistemi che incontrano.

Il BDVPVS raccoglierà testimonianze orali e scritte e raccomanderà poi come procedere come Stato.

Distribuiti quasi 500 Empire Pass a famiglie affidatarie per godere dei grandi spazi aperti di New York

L'OCFS e l'Ufficio dei parchi, delle attività ricreative e della conservazione storica dello Stato di New York (State Parks) hanno nuovamente collaborato per fornire alle famiglie affidatarie un Empire Pass gratuito, che consente l'ingresso illimitato alla maggior parte dei parchi e delle strutture ricreative dello Stato di New York, tra cui 180 parchi statali, 55 aree di conservazione forestale del Dipartimento di Conservazione Ambientale (DEC), siti di lancio delle barche, arboreti e riserve del parco.

Lisa Ghartey Ogundimu, vice commissario per i servizi sociali e comunitari, ha spiegato che questa opportunità unica consente ai titolari di pass di godere di tutte le bellezze e le attività all'aperto che i parchi e le strutture ricreative dello Stato di New York hanno da offrire.

"Siamo lieti di collaborare ancora una volta con il commissario Poole e il team dell'OCFS per questo significativo programma di famiglie affidatarie", ha dichiarato il commissario dei parchi statali Erik Kulleseid. "Fornire un accesso più facile all'aria aperta alle famiglie generose che condividono i loro cuori e le loro case con i bambini bisognosi è solo un modo per dimostrare il nostro apprezzamento per tutto ciò che fanno. Con l'Empire Pass, possiamo aprire le porte alla natura e alle attività ricreative in modo che le famiglie affidatarie possano godere dei parchi tutto l'anno e trascorrere del tempo creando ricordi speciali".

Quest'anno, 490 famiglie di 38 contee in tutto lo stato hanno ricevuto i pass, che sono validi per tutto il 2021. Il programma si è tenuto l'ultima volta nel 2019.

Sono state prese in considerazione le famiglie affidatarie che hanno dimostrato un forte impegno nell'affidamento, che sono una famiglia affidataria/adottiva certificata, che hanno più figli e che utilizzeranno regolarmente il pass. Sono stati inclusi anche alcuni nuovi genitori affidatari.

L'OCFS e i parchi statali ringraziano i genitori affidatari per la loro cura e il loro sostegno ai bambini affidati di New York.

Divisione della giustizia minorile & Opportunità per i giovani offre corsi di formazione sulla violenza domestica e l'abuso di appuntamenti tra adolescenti

È iniziata una nuova formazione sulla violenza domestica per il personale della Divisione di Giustizia minorile & Opportunità per i giovani (DJJOY), sia nelle strutture che negli uffici multi-servizi della comunità, attraverso 10 webinar che dureranno fino a novembre. A fine giugno è stato presentato il tema dell'abuso di appuntamenti tra adolescenti.

L'80% degli adolescenti dice di conoscere qualcuno che è stato controllato da un partner; il 60% conosce qualcuno che ha subito abusi fisici, ma solo il 37% dei genitori ne è a conoscenza.

I partecipanti hanno appreso "Riconoscere e rispondere all'abuso di adolescenti in contesti di giustizia minorile" e hanno esplorato le tattiche di potere e controllo e come queste spesso tengano le vittime intrappolate in una relazione di abuso.

La formazione ha approfondito le numerose questioni che si intersecano con l'abuso di appuntamenti tra adolescenti, come la tratta di esseri umani e l'abuso di sostanze. La presentazione ha sottolineato come il personale della giustizia minorile possa parlare con i giovani e promuovere relazioni sane.

L'obiettivo della formazione, secondo il vice commissario del DJJOY Felicia Reid, era che il personale non solo avesse una maggiore consapevolezza e conoscenza, ma anche che fosse in grado di "prevenire e rispondere in modo sicuro ed efficace" agli abusi sugli adolescenti. Una volta raggiunto questo obiettivo, il personale può "migliorare la sicurezza delle vittime e la responsabilità degli autori di reato e costruire la resilienza".

La sessione legislativa si conclude con un occhio all'assistenza all'infanzia

La legislatura dello Stato di New York si è conclusa a giugno e ha approvato una serie di leggi che hanno un impatto sul nostro lavoro all'OCFS, tra cui molte iniziative per l'assistenza all'infanzia. Tra le proposte di legge approvate da entrambe le camere della legislatura e non ancora approvate dal governatore, vi sono:

  • S.4051 (Bailey)/A.4982 (Hevesi) pone fine all'arresto e al perseguimento di bambini di sette anni come delinquenti minorenni nello Stato di New York per reati diversi da quelli di omicidio.
  • S.2755-C (Ramos)/A.1160-C (Bronson) richiede che lo Stato di New York si impegni pubblicamente a dimezzare la povertà infantile in 10 anni con la creazione di un Consiglio consultivo per la riduzione della povertà infantile che valuterà regolarmente i progressi verso questo obiettivo e le relative strategie per migliorare l'equità razziale.
  • S.5162 (Brisport)/A.5840 (Clark) consente ai fornitori di servizi di assistenza all'infanzia di essere rimborsati tramite deposito diretto.
  • S.7128 (Brisport)/A.7721-A (Clark) estende la durata e il campo di applicazione della Child Care Availability Task Force.
  • A.7723 (Jean-Pierre)/S.7008 (Benjamin) richiede che l'OCFS traduca, su richiesta, i moduli e le domande per diventare fornitore di servizi per l'infanzia nelle 10 lingue più comunemente parlate nello Stato di New York.