Notizie e note sull'assistenza all'infanzia

Vai al modulo

Navigazione e informazioni accessibili

Utilizzate i seguenti link per navigare rapidamente all'interno della pagina. È possibile passare a:

Kathy Hochul, governatrice
Suzanne Miles-Gustave, avvocato, commissario ad interim
Agosto 2017 - Vol. 2, n. 3
Tradurre

Terzo evento annuale del Child Fatality Review Team a Colonie

L'Unità di Prevenzione e Revisione delle Fatalità Infantili del Child Welfare and Community Services ha ospitato il terzo evento annuale del Child Fatality Review Team (CFRT) a Latham il 13 e 14 giugno. Il vice commissario Laura Velez ha dato il benvenuto ai membri del team e ha sottolineato nel suo discorso di apertura che l'uso dei CFRT è riconosciuto a livello nazionale come uno degli approcci più promettenti per contare, rispondere e prevenire accuratamente gli abusi sui minori e i maltrattamenti mortali; l'OCFS finanzia e sostiene 18 CFRT in 19 contee in tutto lo Stato. I CFRT sono team multidisciplinari i cui membri sono leader della comunità in campo medico, delle forze dell'ordine, del benessere dei bambini, della salute pubblica e della salute comportamentale. Il loro lavoro comprende varie iniziative per prevenire i decessi dei bambini, come la prevenzione degli abusi e dei maltrattamenti sui minori, gli ambienti sicuri per il sonno dei neonati, la sicurezza in acqua, la guida distratta, la guida in stato di ebbrezza, il suicidio degli adolescenti , la sicurezza dei giocattoli e quella del monossido di carbonio.
Tra i partecipanti c'era il personale dell'OCFS di cinque uffici regionali dell'agenzia. Tra le presentazioni, quelle dei rappresentanti dell'Office on Alcoholism and Substance Abuse Services (prevenzione degli oppiacei e dell'eroina) e di Prevent Suicide NY (prevenzione del suicidio infantile). L'Ufficio del medico legale della contea di Onondaga ha presentato le ricostruzioni di bambole che aiutano gli investigatori ad apprendere informazioni cruciali sul ritrovamento di un corpo. Il vice commissario Velez ha espresso l'impegno dell'OCFS nel prevenire gli incidenti mortali di bambini nello Stato di New York e ha auspicato di continuare a sostenere il lavoro vitale che i CFRT svolgono per contribuire alla sicurezza dei bambini.

Tutte le stelle dell'affido

Due giovani adulti sponsorizzati dall'OCFS stanno svolgendo un tirocinio estivo di sette settimane presso la sede di Seaside, in Oregon, di un gruppo chiamato FosterClub. Pearlie Massey (a sinistra) e Kaseem Johnson (sotto) hanno un'esperienza nel sistema di affidamento che li sta aiutando ad avere successo nel programma di tirocinio FosterClub All-Star. Il programma offre ai tirocinanti, di età compresa tra i 18 e i 24 anni, opportunità di leadership, esperienze di comunicazione in pubblico e competenze di advocacy. I tirocini durano un anno, consentendo a ciascun membro di mettere a frutto le competenze e le conoscenze acquisite durante l'estate e di restituirle alle proprie comunità e ai propri Stati.
Massey è uno studente di 20 anni del Buffalo State College di Rochester che si sta laureando in lavoro sociale. È stata in affidamento per 12 anni. La fede è una parte importante del suo carattere perché è la fonte della sua forza. Il suo obiettivo è diventare un'assistente sociale che ascolta e si preoccupa del benessere dei bambini.
Johnson è all'ultimo anno dell'Alfred State College dove studia Amministrazione aziendale. Dopo 15 anni di affidamento, è uscito al compimento dei 21 anni.
Quando i potenziali tirocinanti si candidano, includono dei saggi sul loro periodo di assistenza e sulla loro passione per essere un All-Star. Il personale di FosterClub raccoglie le candidature all'inizio della primavera e collabora con il personale di BVP per coordinare i colloqui telefonici che portano BVP a selezionare i due candidati migliori.
Il programma è stato fondato sulla convinzione che i giovani che sono passati con successo dall'affidamento all'età adulta responsabile siano i più adatti a influenzare la transizione dei bambini più piccoli in affidamento. Dal 2008, FosterClub e OCFS offrono ai giovani leader un modo per raggiungere altri giovani attraverso conferenze per adolescenti. Ogni anno, 12 ex giovani in affidamento o in transizione vengono selezionati per uno stage estivo con FosterClub, per assistere nella pianificazione, nella facilitazione e nella valutazione degli eventi della Teen Conference U.S. Tour di FosterClub. Le All-Star rappresentano una gamma diversificata di esperienze di affido, istruzione, obiettivi, razza ed etnia e posizione geografica. Ogni All-Star dimostra capacità di leadership e di relazionarsi con i colleghi.
I giovani leader del FosterClub sono determinati a eliminare lo stigma che può essere associato ai giovani in affidamento. Essi forniscono esempi reali di ispirazione e motivazione per altri giovani. 

L'OCFS, i partner del Centro risorse per la permanenza si concentrano sul percorso continuo dell'adozione

  Il 14 giugno, il Bureau of Permanency Services dell'OCFS si è riunito con i suoi partner che fanno funzionare i centri di risorse per la permanenza (PRC) nello Stato di New York. Questi centri regionali contribuiscono a prevenire le dissoluzioni e le interruzioni post-adozione e post-tutela; assistono le famiglie in modo che i bambini possano essere accuditi nelle loro case con i genitori adottivi o i tutori legali, evitando l'affidamento e altri collocamenti fuori casa. Suzanne D'Aversa, LCSW del Parsons Child and Families Center, ha condotto una discussione sulle attuali esigenze dei servizi post-adozione e ha descritto che l'adozione è un viaggio continuo. David Wallace LCSW-R, direttore esecutivo associato della LaSalle School, ha guidato il gruppo attraverso l'indagine sulle Esperienze Infantili Avverse e ha discusso le neuroscienze e lo sviluppo del cervello in relazione ai traumi. Dopo una ricca discussione sul modo in cui il trauma influisce sul modo in cui si percepiscono gli eventi della vita e sul modo in cui le persone rispondono al trauma, il gruppo ha lasciato gli strumenti per lavorare con le famiglie in un modello di assistenza informato sul trauma. Il direttore del Kinship Navigator dello Stato di New York, Gerard Wallace, Esq. e Ryan Johnson, specialista regionale di kinship, hanno condiviso indicazioni legali sulle differenze tra custodia e tutela.
Le famiglie post-adottive servite dai PRC sono famiglie che hanno concluso l'adozione del loro bambino e comprendono qualsiasi membro della famiglia adottiva, sia che l'adozione sia avvenuta tramite un'agenzia pubblica o volontaria autorizzata, un collocamento privato o un'adozione internazionale. Le famiglie post-tutelari comprendono le famiglie con la tutela legale del bambino. Le famiglie post-tutela possono avere o meno un accordo KinGAP approvato. I PRC forniscono servizi di supporto e mettono in contatto le famiglie con risorse quali la formazione dei genitori, il supporto dei pari, il tutoraggio, la navigazione per le esigenze intersettoriali, i riferimenti ai servizi terapeutici, la consulenza, l'assistenza di sollievo o altri supporti per aiutare le famiglie ad affrontare i problemi che si presentano.
Laura Velez, vice commissario dell'OCFS per la Division of Child Welfare and Community Services, e Renee Hallock, commissario associato in quella divisione, hanno ringraziato i partecipanti per il loro duro lavoro a sostegno dei bambini e delle famiglie dello Stato di New York.
Il personale dell'OCFS e i partner della comunità hanno lasciato l'incontro entusiasti del loro lavoro a sostegno delle famiglie che affrontano sfide uniche nel loro percorso post-adozione e post- tutela. Per un elenco delle RPC, cliccate su questo link: https://ocfs.ny.gov/adopt/post_adoption/, e restate sintonizzati per aggiornamenti interessanti sul lavoro svolto dalle RPC!

Il progetto OCFS/Parchi statali è un successo per le famiglie affidatarie

500 famiglie affidatarie di New York hanno contribuito al successo di un progetto OCFS/Parchi statali, ricevendo carte regalo e Empire Pass per godere dei parchi statali di New York quest'estate e in autunno.
L'Ufficio dei parchi, della ricreazione e della conservazione storica dello Stato di New York (State Parks) e l'OCFS hanno annunciato il progetto a maggio, mese nazionale dell'affido. Da allora, ogni pass e carta regalo disponibile è stato richiesto da una famiglia avente diritto, che ha così avuto l'opportunità di esplorare l'aria aperta visitando i parchi durante la stagione e godendosi il campeggio notturno.
Nell'annunciare questa opportunità, il commissario dei parchi statali Rose Harvey ha sottolineato che trovare nuovi modi per avvicinare le famiglie ai parchi statali è sempre un obiettivo. "Siamo felici di aiutare le famiglie affidatarie a conoscere le numerose ed emozionanti avventure che i nostri parchi hanno da offrire, dimostrando al contempo il nostro apprezzamento per l'assistenza ai bambini che ne hanno bisogno", ha dichiarato.
Nello Stato di New York, i genitori affidatari autorizzati ricevono una formazione che consente di offrire una casa sicura, stabile e accogliente a migliaia di bambini che spesso provano un dolore personale quando vengono separati dalla propria famiglia. Attività come il campeggio possono aiutare i genitori adottivi ad aiutare i bambini adottivi a gestire lo stress. L'Empire Pass consente l'ingresso ai parchi statali e a molte altre strutture ricreative dello Stato per un anno solare. Il Commissario ad interim dell'OCFS, Sheila J. Poole, ha dichiarato: "È stata una gioia avere la possibilità di restituire alle nostre famiglie affidatarie. Spero che il tempo trascorso all'aria aperta sia sempre un bel ricordo per loro".

Fostering Futures New York si unisce all'OCFS per un progetto di team building

Un gruppo di volontari chiamato Fostering Futures New York sta lavorando a un progetto con l'OCFS da quando ha visitato l'ufficio a maggio come parte del Mese Nazionale dell'Affido. Dopo che i membri della FFNY hanno ispirato una riunione del personale, dei vice e del commissario, l'agenzia ha iniziato a cercare volontari all'interno dell'OCFS che si unissero agli sforzi del gruppo per fornire sostegno alle famiglie affidatarie. Fostering Futures New York è un gruppo no-profit che recluta gruppi di volontari che ricevono una formazione e si incontrano con una famiglia una volta al mese. Le famiglie comunicano alle équipe le modalità di aiuto per la preparazione dei pasti, l'assistenza e le attività quotidiane. Aiuta le famiglie affidatarie a evitare il burnout.
Un giorno, dopo la messa, il direttore del programma ne parlò a Jim e Liz Macris. È piaciuto subito. "Mi sono detto: 'Questo è ciò che stavo aspettando'", ha detto Jim. Era così convinto di questo, che si è offerto volontario in quel momento. Ho detto: "Sono nella squadra, sono pronto a partire"".
La direttrice della FFNY, Meredith Osta, afferma che il gruppo non svolge nessuna delle funzioni di un assistente sociale. "Siamo lì per ascoltare attentamente ciò che i genitori affidatari vogliono e di cui hanno bisogno e vedere se il team di volontari che abbiamo reclutato può aiutarli". I volontari che formano un'équipe non devono avere alcuna esperienza nel campo dell'assistenza all'infanzia, né alcuna formazione in ambito sociale. Tutto ciò che serve è uno spirito di donazione e il desiderio di aiutare gli altri.