Articoli di cronaca sull'assistenza all'infanzia

Salta al contenuto

Navigazione e informazioni accessibili

Utilizza i seguenti link per navigare rapidamente all'interno della pagina. Il numero per ciascuno è il tasto di scelta rapida.

Tradurre

Sei su questa pagina: Articoli di notizie sull'assistenza all'infanzia

Proteggere i bambini e gli anziani dai pericoli delle temperature estive eccessive

Sole caldo d'estate

Quando le temperature raggiungono livelli estremi, il calore intenso può essere pericoloso. Il colpo di calore e altre malattie legate al caldo possono causare gravi problemi di salute, soprattutto per i neonati, i bambini piccoli, gli anziani e le persone con malattie croniche. È importante conoscere i sintomi delle malattie legate al caldo, cosa fare se qualcuno ne è affetto e come mantenersi freschi e in salute quando le temperature sono elevate. Il modo migliore per evitare le malattie legate al caldo è creare un ambiente fresco e sano ed evitare di trascorrere del tempo all'aperto o in altri luoghi dove le temperature sono elevate. I suggerimenti consigliati includono.

  • Assicuratevi che tutti siano idratati. I neonati e i bambini piccoli non sono in grado di chiedere di bere di più, quindi assicuratevi che tutti bevano a sufficienza, anche se non hanno sete. La sudorazione abbondante rimuove anche il sale e i minerali essenziali dal corpo. Il modo più semplice e sicuro per sostituirli è bere un succo di frutta o una bevanda sportiva. Evitate le bevande molto fredde, perché possono causare crampi allo stomaco.
  • In condizioni di caldo estremo, rimanete in casa, possibilmente in un luogo climatizzato. Se l'aria condizionata non è disponibile in casa, aprite le finestre e le tende sul lato ombreggiato dell'abitazione e chiudetele sul lato soleggiato, il che può aiutare a raffreddare le temperature interne. Trascorrere qualche ora in un luogo pubblico con aria condizionata, come una biblioteca pubblica, un centro commerciale o anche un negozio di alimentari, può aiutare a rimanere più freschi quando si torna al caldo.
  • Se si va all'aperto, assicurarsi che tutti indossino una protezione solare con un fattore di protezione elevato (almeno SPF 15), un cappello e abiti larghi, leggeri e di colore chiaro. Coprire il più possibile la pelle per evitare scottature ed effetti di surriscaldamento dei raggi solari. Rimanere il più possibile al riparo dal sole.
  • Non lasciare mai bambini, animali domestici o persone che necessitano di cure particolari in un'auto o in un veicolo parcheggiato per qualsiasi periodo di tempo durante i periodi di intenso calore estivo. Le temperature all'interno di un veicolo chiuso possono raggiungere rapidamente i 140 gradi Fahrenheit. L'esposizione a temperature così elevate può uccidere in pochi minuti.
  • Quando una persona sente caldo, un bagno fresco, una doccia o una nebulizzazione d'acqua aiutano a mantenere la temperatura corporea a livelli sicuri.
  • Prevedere più tempo per il riposo rispetto al solito. Il caldo può spesso far sentire i bambini stanchi.
  • Controllare spesso i singoli bambini affidati per valutare le loro condizioni, soprattutto quelli che hanno esigenze particolari.

RISCHI PER LA SALUTE DOVUTI AL CALORE

Le malattie legate al calore si verificano quando il corpo non è in grado di raffreddarsi attraverso la sudorazione. Le forme più comuni di malattie legate al calore sono il colpo di calore (o colpo di sole), l'esaurimento da calore e i crampi da calore:

Il colpo di calore (o colpo di sole) è la malattia più grave legata al caldo e richiede un intervento medico immediato. I sintomi includono pelle calda, secca e arrossata; polso rapido; temperatura corporea superiore a 103 gradi; perdita di vigilanza; confusione; incoscienza o coma; respirazione rapida e superficiale. In presenza di uno di questi sintomi, chiamare immediatamente il 911 e il genitore: si tratta di un'emergenza medica. In attesa dell'arrivo dell'assistenza medica, spostare il bambino in un luogo fresco, utilizzare un condizionatore o un ventilatore e applicare spugne umide. Si possono applicare impacchi di ghiaccio sul collo, sui polsi, sulle caviglie o sulle ascelle per raffreddare la temperatura corporea. Non somministrare liquidi alla vittima del colpo di calore. L'esaurimento da calore è meno pericoloso del colpo di calore ed è spesso causato da uno sforzo eccessivo a temperature calde o umide. I sintomi includono sudorazione abbondante, svenimento, pelle fredda, pallida e umida, vertigini o mal di testa, nausea o vomito, svenimento e debolezza. Se i sintomi si manifestano, la vittima deve essere spostata in un'area fresca e al riparo dalla luce solare diretta. Applicare panni freschi e bagnati su tutta la parte del corpo possibile e bere sorsi d'acqua ogni 15 minuti per un'ora. In caso di vomito, interrompere immediatamente la somministrazione dell'acqua, consultare immediatamente un medico e chiamare i genitori. Le scottature solari rallentano la capacità della pelle di raffreddarsi. I segnali includono arrossamento e dolore; nei casi più gravi, possono verificarsi gonfiore della pelle, vesciche, febbre e mal di testa. Gli unguenti possono essere un sollievo per il dolore nei casi più lievi. I casi gravi devono essere trattati da un medico. Chiamare i genitori se i sintomi sono gravi. I crampi da calore sono dolori e spasmi muscolari causati da uno sforzo intenso. La perdita di acqua e di sale dovuta alla sudorazione provoca i crampi. I segnali sono dolori muscolari all'addome e alle gambe. Il sollievo può consistere in una pressione decisa sui muscoli crampiformi o in massaggi delicati per alleviare i crampi. I crampi da calore sono caratterizzati da spasmi dolorosi, di solito nei muscoli delle gambe e dell'addome, e da una forte sudorazione. Per alleviare i crampi da calore, applicare una pressione decisa sui muscoli in preda ai crampi o massaggiare delicatamente i muscoli. Come nel caso dell'esaurimento da calore, è bene bere ogni 15 minuti per un'ora. Chiamare i genitori se i sintomi sono gravi e il bambino non può partecipare alle attività. L'eritema da calore è un'irritazione cutanea che si presenta come un ammasso rosso di brufoli o piccole vesciche ed è la malattia meno grave legata al caldo. La persona deve essere spostata in un luogo fresco e la zona colpita deve essere mantenuta asciutta. Il talco può essere utilizzato per favorire il comfort. Segnalare i sintomi al genitore al momento del ritiro. Non dimenticatevi anche della salute mentale dei bambini. I bambini possono diventare ansiosi o irrequieti per il fatto di essere tenuti in casa. Si consiglia di pianificare in anticipo l'intrattenimento e i giochi al coperto. I bambini possono anche essere spaventati o stressati dagli effetti del caldo. Rassicurate i bambini sul fatto che molte persone stanno lavorando per tenerli al sicuro. I bambini prendono spunto dai genitori e da chi li assiste, quindi ricordate di mantenere la calma e di rispondere alle loro domande in modo aperto e onesto. Ricordate di non condividere più di quanto sia appropriato per la loro età.