Background e processo di KinGAP

Salta al contenuto

Navigazione e informazioni accessibili

Utilizza i seguenti link per navigare rapidamente all'interno della pagina. Il numero per ciascuno è il tasto di scelta rapida.

Tradurre

Sei su questa pagina: KinGAP Background e processo

Il Kinship Guardianship Assistance Program (KinGAP) è stato ideato per consentire a un bambino in affidamento di ottenere una sistemazione permanente con un adulto impegnato che sia stato il genitore affidatario del bambino per almeno sei mesi. Questo programma fornisce un sostegno finanziario e, nella maggior parte dei casi, una copertura medica per il bambino, a partire dalla sua dimissione dall'affidamento al tutore. Il livello di sostegno finanziario è simile all'assegno di mantenimento ricevuto quando il bambino era in affidamento.

Processo

Oltre ad essere stato genitore affidatario del bambino per almeno sei mesi, il potenziale tutore deve essere

La famiglia può avere un solo genitore o due genitori. La famiglia può avere figli naturali, figli adottivi o nessun altro figlio. Le famiglie possono variare per età, reddito, stile di vita e stato civile. Una famiglia KinGAP deve avere un forte impegno a prendersi cura del bambino in modo permanente.

Il bambino in affidamento deve avere un forte attaccamento al potenziale tutore. Il bambino deve essere consultato se ha più di 14 anni. Se l'età lo consente, è opportuno consultare anche i bambini più piccoli. Il minore deve dare il proprio consenso se ha almeno 18 anni.

Non è necessario che il bambino in affido sia libero per l'adozione perché venga erogato il KinGAP. Tuttavia, sia il "ritorno a casa" che l'"adozione" devono essere esclusi come opzioni di permanenza per il bambino. L'assistente sociale del bambino in affidamento lavorerà con la famiglia naturale del bambino e con il potenziale tutore per esplorare altre opzioni di accoglienza o per stabilire che ci sono ragioni impellenti per cui il bambino non deve tornare a casa o essere adottato.

Perché, come già detto, non è necessario interrompere i diritti genitoriali del bambino per ottenere il KinGAP. L'iter legale dalla richiesta alla finalizzazione può essere notevolmente più breve rispetto alla liberazione di un bambino e alla legalizzazione di un'adozione.

Il KinGAP prevede che le agenzie controllino il registro degli abusi e dei maltrattamenti sui minori dello Stato di New York (e i registri analoghi di altri Stati, se gli adulti della casa hanno vissuto in altri Stati negli ultimi cinque anni) per determinare se il tutore proposto, o qualsiasi persona di età pari o superiore ai 18 anni che risiede nella casa, abbia precedentemente abusato o maltrattato un bambino. Inoltre, è necessario un controllo dei precedenti penali a livello statale e nazionale (con l'FBI) per il tutore proposto o per qualsiasi altra persona di età pari o superiore a 18 anni che risieda attualmente nell'abitazione. Poiché questi requisiti sono stati soddisfatti quando la casa affidataria è stata inizialmente certificata o approvata, si considerano soddisfatti per il KinGAP. Una segnalazione di abuso o maltrattamento o un precedente penale non impediscono necessariamente l'assistenza tutoriale.

Il genitore affidatario deve richiedere il KinGAP al dipartimento locale dei servizi sociali (LDSS) che ha in custodia il bambino e stipulare un accordo con l'LDSS. L'accordo KinGAP includerà i dettagli dell'assistenza finanziaria e della copertura medica da fornire, compreso l'importo mensile dell'assistenza, le modalità di pagamento, le modalità di adeguamento dei pagamenti e i servizi e i benefici aggiuntivi per i quali il tutore e il bambino possono avere diritto. Alcuni di questi servizi e benefici includono il pagamento al tutore di un massimo di 2.000 dollari per le spese che il tutore potrebbe dover sostenere per i servizi legali connessi all'ottenimento della tutela e, per il bambino, buoni per l'istruzione e la formazione, fino a 5.000 dollari all'anno per i costi dell'università o della formazione professionale, a seconda della disponibilità.

Affinché sia stabilita l'idoneità di KinGAP, il caso deve aver completato alcune udienze del tribunale (un'udienza di accertamento dei fatti per alcuni bambini allontanati e una prima udienza di permanenza per tutti i bambini in affidamento) prima che l'accordo possa essere approvato dall'LDSS. Dopo l'approvazione dell'accordo, è necessario presentare un'istanza di tutela al tribunale e il tribunale deve emettere una lettera di tutela.

I pagamenti iniziano a partire dall'emissione delle lettere di tutela. L'assistenza può continuare fino al compimento del diciottesimo o ventunesimo anno di età, a condizione che il tutore rimanga legalmente responsabile del minore e continui a provvedere al suo mantenimento.

Se la famiglia si trasferisce fuori dallo Stato di New York dopo che il genitore affidatario ha assunto la tutela, l'assistenza continuerà e l'accordo conterrà informazioni sulla continuazione della copertura medica nel nuovo Stato di residenza.

Il KinGAP nello Stato di New York è regolato da varie disposizioni della legge sui servizi sociali, dalla legge sulla procedura del tribunale surrogato e dai regolamenti sull'assistenza alle famiglie dello Stato di New York. Un'udienza equa è disponibile per le famiglie che desiderano contestare la decisione di un'agenzia; ad esempio, se la domanda viene negata o non viene presa in considerazione.

Quando è stata istituita l'Assistenza tutoria di parentela, il tutore può prendere tutte le decisioni necessarie per il bambino, comprese quelle mediche ed educative. Nel caso di un bambino non libero per l'adozione, i genitori naturali mantengono i diritti parentali. Il bambino può mantenere i contatti con i genitori, comprese le visite, se adeguate alle circostanze. La supervisione dell'agenzia non è più necessaria.

Può capitare che la famiglia abbia bisogno di assistenza anche dopo l'istituzione della tutela parentale. I servizi di sostegno sono disponibili in tutto lo Stato attraverso una rete di programmi di affiliazione. Un elenco di questi programmi è disponibile alla pagina Kinship Services e attraverso il sito web Navigator nysnavigator.org o chiamando 1-877-454-6463. I servizi possono includere consulenza familiare e individuale, gruppi di sostegno, informazioni legali, sviluppo dei giovani e servizi di riferimento.