Persone bisognose di sorveglianza (PINS)

Salta al contenuto

Navigazione e informazioni accessibili

Utilizza i seguenti link per navigare rapidamente all'interno della pagina. Il numero per ciascuno è il tasto di scelta rapida.

Tradurre

Sei su questa pagina: Persone bisognose di sorveglianza (PINS)

Chiedete a qualsiasi genitore dello Stato di New York e vi dirà che essere genitore non è un compito facile. La maggior parte dei genitori si imbatte nella solita quantità di disobbedienza da parte dei figli, come il rifiuto di pulire la propria stanza o di rispondere a un genitore. Ma quando questo comportamento disobbediente si intensifica fino a saltare ripetutamente la scuola o ad uscire ripetutamente di casa senza il consenso dei genitori, le famiglie possono sentirsi sopraffatte e hanno bisogno di sostegno.

Questi giovani non hanno commesso alcun reato e il loro comportamento può essere più indicativo di un danno che hanno subito o stanno subendo. La maggior parte dei giovani e delle loro famiglie riuscirà a crescere con successo grazie ai servizi, ai supporti e alle opportunità offerti dalla comunità.

Ogni municipalità dello Stato di New York (NYS) deve designare un'agenzia leader PINS responsabile di valutare e intervenire a sostegno dei giovani con comportamento PINS e delle loro famiglie.

Riforma PINS

La legislazione di riforma del PINS del 2019 riflette lo spirito delle ampie riforme della giustizia giovanile nello Stato di New York e della legge federale Family First Prevention Services Act. L'accento è posto sull'uso e sull'erogazione di servizi sicuri nella comunità per esaurire tutti i tentativi di diversione prima dell'intervento del tribunale, per evitare qualsiasi collocamento fuori casa non necessario e per riportare in modo sicuro e rapido i giovani nelle loro comunità se collocati. Ciò include l'esplorazione di tutte le risorse naturali per il giovane e la famiglia, la fornitura di un accesso equo agli interventi basati sulla comunità, informati sui traumi e rispondenti alle esigenze di genere, nonché le opportunità di supporto allo sviluppo positivo dei giovani.

Mantenendo i legami importanti con la comunità, la famiglia e la cultura d'origine dei giovani, questi ultimi hanno il sostegno necessario per soddisfare i loro bisogni in modo individualizzato e quindi efficace per le circostanze uniche di ogni famiglia.

Per i giovani che necessitano di un collocamento fuori casa in seguito a una petizione ai sensi dell'articolo 7, la legge di riforma limita i contesti in cui possono essere collocati e delinea collocazioni obbligatorie e limitate nel tempo che richiedono una pianificazione immediata e mirata della permanenza.

Che cos'è una petizione PINS?

Quando sono stati esauriti i supporti offerti dalla comunità e i comportamenti dei giovani continuano a peggiorare, può essere necessario presentare un'istanza al tribunale della famiglia ai sensi dell'articolo 7 della legge sul tribunale della famiglia. Il cancelliere del tribunale accetterà una petizione per la presentazione solo se l'agenzia designata PINS ha documentato che non vi è alcun ostacolo a tale petizione e che i servizi di diversione sono terminati a causa dell'assenza di una sostanziale probabilità di ulteriori benefici.

Per ulteriori informazioni sui procedimenti del tribunale familiare ai sensi dell'articolo 7, consultare il sito New York Family Court Act sul sito FindLaw.